Archivio : Gennaio 2019

La Vera gioia è donare

CULTURA PARTENOPEA Gennaio 02. 2019
Venerdì 4 Gennaio presso il teatro Paradiso della Cappella Cangiani  Via Mariano Semmola, 15 si terrà la Seconda Edizione della befana del Volontariato, fortemente voluta dall’Associazione Camminare insieme , diretta emanazione della Caritas diocesana. Il tema della manifestazione : “La Vera gioia è donare”. Interverranno : Don Tonino Palmese    Vicario episcopale per la Carità dell’arcidiocesi […]
Leggi tutto

Coniglio bianco coniglio rosso

CULTURA PARTENOPEA Gennaio 01. 2019

White rabbit red rabbit, l’esperimento sociale in forma di spettacolo prodotto in Italia da 369gradi, fa tappa al Nest Napoli Est Teatro con l’attore Ernesto Lama l’8 gennaio ore 21,00. L’attrice o l’attore che lo interpreta per un’unica volta, senza regia e senza prove, apre la busta sigillata che contiene il testo già sul palco e ne condivide il contenuto con il pubblico. Una sedia, un tavolo, due bicchieri, gli orpelli concessi. Il qui e ora nella sua massima espressione.  Ci sono regole da rispettare per chi accetta la sfida: chi decide di portarlo sulla scena non può averlo visto prima.

369gradi in collaborazione con il Teatro Bellini, entra negli spazi più significativi di Napoli e chiede ospitalità per una tappa del tour. La rete che programma la stagione diffusa a Napoli è formata da: Teatro Area Nord, TeatroNEST, Nuovo Teatro Sanità, Teatro Sala Molière, Teatro Sannazzaro e certamente Teatro Bellini e la scelta dell’interprete da proporre per ogni replica ricade su interpreti che vivono e animano la realtà teatrale ospitante.

Ernesto Lama

White rabbit red rabbit è un testo teatrale scritto dall’iraniano Nassim Soleimanpour nel 2010, all’età di 29 anni, in un momento in cui non aveva possibilità di comunicare con l’esterno del suo Paese. Non è un testo politico e non deve essere descritto come tale, il suo contenuto è metaforico e distante da ogni orientamento politico. è prima di tutto il sogno realizzato di un dialogo impossibile, un gioco teatrale contro ogni censura e ogni distanza geografica e culturale, un incontro ravvicinato che lascia tracce profonde, perché mette sullo stesso piano emotivo autore, attore e spettatore.

Napoli Est Teatro – Via Bernardino Martirano, 17 –

San Giovanni a Teduccio-Napoli

Fonte: partenope.orghttps://www.partenope.org/wpress/?p=2621

Leggi tutto