Archivio : 1 gennaio 2019

Concerto dell’Epifania, il violino di Maria Levi risuona a Napoli

FASCINO PARTENOPEO gennaio 01. 2019

Il violinoappartenuto aEva Maria Levi, e utilizzato ad Auschwitz da uno de tanti gruppi musicali del campo di concentramento di Birkenau,risuonerà in occasione del Concerto dell’Epifania che andrà in onda suRAI UNOil 6 gennaio alle ore 9,35. Al Teatro Mediterraneo di Napoli, la violinista Alessandra Sonia Romano farà vibrare le corde dell’antico strumento che il […]

Leggi tutto

Purgatorio ad Arco, notte della Befana tra le anime pezzentelle

FASCINO PARTENOPEO gennaio 01. 2019

Le anime pezzentelle del Purgatorio ad Arcodestano un crescente interesse turistico. La mostra “Ritorno. Il culto delle anime pezzentelle“, curata da Francesca Amirante, è stata infatti visitata in poche settimane già da 5 mila visitatori. Per festeggiare il nuovo anno, la notte della Befana la mostra sarà aperta per una visita serale straordinaria.

Leggi tutto

La Vera gioia è donare

FASCINO PARTENOPEO gennaio 01. 2019

Venerdì 4 Gennaio presso il teatro Paradiso della CappellaCangiani Via Mariano Semmola, 15 siterrà la Seconda Edizione della befana del Volontariato, fortemente volutadall’Associazione Camminare insieme , diretta emanazione della Caritasdiocesana. Il tema della manifestazione : “La Vera gioia è donare”.

Interverranno : Don Tonino Palmese Vicario episcopale per la Caritàdell’arcidiocesi di Napoli, Don Enzo Cozzolino, direttore della Caritas, monsignor Raffaele Ponte, Vicario affari economicidella curia di Napoli,Gian Camillo Trani, Vice direttore della Caritas, EnricoSparavigna, presidente dell’associazione camminare insieme , Sanny De vita,Segretario vicario di Cittadinanza attiva,Sergio Sansone, presidente dell’Associazione Le muse per l’oro. Saranno premiate personalità che si sono distinte nelcampo del volontariato . Farà seguito uno spettacolo musicale al quale parteciperanno: volontari e gli ospiti delbinario della solidarietà.

Tra gli artisti, Alfonso Ardito, Nino Grieco, MichelaRuggiero, L’orchestra speciale: “ Bandita Sbandata” di Sergio Sansone, La Band: “Barigamo “ Ilcoro Gospel Musica E’….. Il Corpo di ballo: Accademia Musica E’…

Guest star sarà Alan de Luca accompagnato da Genny Ruocco,mentre a condurre la serata saranno Geppino Riccio e Michela Ruggiero. La partetecnica sarà curata da Pino Letizia peril disegno delle luci, il coordinamento musicale è stato realizzato da MimmoIncarnato e Massimo Milano, il mixer video è stato curato da Enrico Vescementre le riprese televisive saranno effettuate da Enzo Di Falco. Gli operatori Esposito Rosi, Rosario DiLorenzo , Iacopo Pierro,e Francesca Marzochella, fungeranno da train d’uniontra i vari gruppi di volontari.

Durante la serata saranno dibattuti temi sui valori delvolontariato, ci si soffermerà sui datidella povertà, saranno valutate le possibili sinergie necessarie con le altreassociazioni di volontariato.

La manifestazione, giunta al suo secondo anno, è dedicata a chi decide di “donare” una parte del proprio tempo e delle proprieenergie a una causa, in modo spontaneo, volontario e gratuito. Partendo daquesto assunto il presidente dell’associazione onlus, Camminare insieme, EnricoSparavigna , ne spiega il senso: “E’ normale che le volontarie e i volontari purlavorando nella stessa sede per medesimi obiettivi ma solo in giorni diversi,addirittura non si conoscano? Allora il direttivo tutto ha pensato di riunirel’intera famiglia formata dall’Arcidiocesi di Napoli, dagli Ordini Religiosi, dallaCaritas,dai volontari e dagli operatori e dai volontari per trascorrere insiemeuna serata di festa, ma innanzitutto per conoscersi. Anche divertendosi:”penso non sia peccato” . E come si fa in questi giorni si canta unacanzoncina, ma si commentano anche fattiaccaduti, i dati di fine d’anno sulla povertà, si riflette sul ruolo dei volontari. E per una giornata saranno loro iprotagonisti. I volontari, gli ospiti del binario della solidarietà opera segnodella Caritas che accoglie i più bisognosi . Per una serata canteranno e sidivertiranno e così sia pure per poche ore avranno dimenticato i problemi che purtroppovivono quotidianamente “.

Fonte: partenope.orghttps://www.partenope.org/wpress/?p=2618

Leggi tutto

Mette guinzaglio alla compagna, voleva lasciarlo  

FASCINO PARTENOPEO gennaio 01. 2019

Le ha messo il guinzaglio al collo e l’ha picchiata fino a farla svenire perché lei voleva lasciarlo. E’ accaduto a Napoli, ai Gradoni di Chiaia, dove un uomo è stato arrestato dopo l’intervento della Polizia municipale, avvisata da alcuni passanti. Assicurata la donna alle cure mediche del 118, gli agenti hanno provveduto a portare il presunto aggressore prima in un vicino locale pubblico, e poi presso i più vicini uffici della Polizia municipale per l’opportuna identificazione e per sottrarlo all’ira della folla. La donna è stata ascoltata dagli agenti nell’ospedale Cardarelli e ha riferito che il suo compagno per gelosia era solito reagire in modo aggressivo e violento: quest’ultimo episodio era la reazione alla sua volontà di lasciarlo e andare via di casa. L’uomo ha minacciato di ucciderle il cane a cui lei teneva molto e l’ha raggiunta quando lei, fatte le valigie e preso l’animale al guinzaglio, attendeva in strada l’arrivo di un taxi, strattonandola e colpendola con pugni e schiaffi. Poi, tolto il collare al cane, lo ha stretto al collo della donna trascinandola lungo i Gradoni di Chiaia e provocando lo svenimento. Agli agenti l’uomo aveva dichiarato che la sua compagna era svenuta per una carenza cronica di ferro, ma le persone presenti sul posto continuavano a inveire contro l’uomo per la crudeltà con cui aveva trattato la donna che ha riportato numerosi traumi a causa delle aggressioni subite ed è stata giudicata guaribile in 21 giorni.
 

Il pm ha disposto l’arresto dell’uomo e l’immissione nelle camere di sicurezza della Questura in attesa del processo con rito per direttissima, durante il quale è stato condannato a un anno e 4 mesi oltre alla applicazione della misura cautelare del divieto di avvicinamento alla compagna vittima della sua violenza.  

Leggi tutto