Archivio : 30 Ottobre 2019

Caserta, direttrice Reggia: “Mai più tuffi nelle vasche” 

COSA FARE IN CITTA’ Ottobre 30. 2019

“Ci siamo subito attivati sia noi che le forze dell’ordine per denunciare l’esibizionista che l’altro giorno si è tuffato nella vasca della Reggia”. Lo dice all’Adnkronos la direttrice del Palazzo Vanvitelliano, Tiziana Maffei, dopo che è scattata la denuncia a piede libero per il 37enne di Caserta, entrato con la propria autovettura senza autorizzazione, all’interno dei giardini del real sito, facendosi poi riprendere con una diretta Instagram da una terza persona, in corso di identificazione, mentre faceva il bagno nella fontana di Eolo.   

“Episodi come questi e altri che sono capitati in passato non devono mai più verificarsi. Mai più tuffi nelle vasche della nostro bellissimo monumento – aggiunge la dirigente Maffei- abbiamo attivato anche una verifica interna per controllare come sia stato possibile che questa persona sia entrata senza alcun controllo. Rafforzeremo il sistema di sorveglianza soprattutto in alcuni periodi come in questi giorni quando la Reggia ha ospitato diversi eventi. Le telecamere degli ingressi laterali hanno ripreso l’esibizionista in un orario diverso da quello che lui ha dichiarato. Ci sono ancora delle verifiche in atto”. 

Leggi tutto

Campania, Berlusconi cerca ‘l’anti-De Luca’: 5 nomi in campo  

COSA FARE IN CITTA’ Ottobre 30. 2019

All’ombra del Vesuvio ribolle Forza Italia in vista delle regionali in Campania. Ancora non c’è una data del voto, ma sono già iniziate le grandi manovre per trovare il candidato governatore del centrodestra che, secondo lo ‘schema di ripartizione delle regioni’ deciso dai leader Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni, spetterebbe a Forza Italia. Il Cav è alla ricerca dell’anti-De Luca, di un nome capace di dare filo da torcere all’attuale presidente piddino della Regione, Vincenzo De Luca, e non è escluso che alla fine sponsorizzi una figura civica, espressione di ‘Altra Italia’, come l’imprenditore Paolo Scudieri, presidente del gruppo manufatturiero ‘Adler Pelzer’ e attuale presidente dell’Anfia, l’Associazione nazionale della filiera automobilistica. 

A quanto apprende l’Adnkronos, resterebbe fuori dai giochi Mara Carfagna: la vicepresidente della Camera, infatti, non sarebbe intenzionata a correre per la conquista di palazzo Santa Lucia. Con l’ex ministro ferma questo giro, in campo, riferiscono fonti parlamentari azzurre, ci sarebbero altri due big campani, i deputati forzisti Paolo Russo, responsabile per il Sud del partito, e Cosimo Sibilia, vicepresidente vicario della Figc e presidente Lega nazionale dilettanti.  

Pronti a sfidare De Luca in quota Fi, raccontano, ci sarebbero anche altri due nomi di peso: Antonio Martusciello, fondatore della Forza Italia campana nel ’94, oggi commissario Agcom in scadenza di mandato; e l’ex governatore, Stefano Caldoro. Quanto agli alleati, mentre la Lega si sfilerebbe dalla competizione, Fdi ci avrebbe fatto più di un pensierino: forte del 10,4% in Umbria, Giorgia Meloni punterebbe a schierare per la presidenza della Regione il questore della Camera, Edmondo Cirielli. 

Leggi tutto