Posts nella Categoria

CAMPANIA ULTIM’ORA

CAMPANIA ULTIM'ORA Novembre 12, 2019 admin

CasaPound, tutti assolti al maxiprocesso di Napoli  

Leggi tutto
CAMPANIA ULTIM'ORA Novembre 12, 2019 admin

Regionali, ecco il team dei referenti M5S 

Leggi tutto
CAMPANIA ULTIM'ORA Novembre 11, 2019 admin

Maltempo, danni a Capri: cade pezzo cornicione da campanile in Piazzetta 

Leggi tutto
0 0
CAMPANIA ULTIM'ORA Nov 12, 2019 admin

CasaPound, tutti assolti al maxiprocesso di Napoli  

Tutti assolti perché il fatto non sussiste al maxi processo nei confronti di 35 tra dirigenti di militanti di Casapound Napoli, accusati di associazione sovversiva e banda armata. A emettere la sentenza la seconda Corte di Assise di Napoli, che ha deciso una sola condanna a tre anni – per porto in luogo pubblico di ordigni esplosivi – nei confronti di Enrico Tarantino. Prescritti invece i reati satellite che riguardavano gli scontri con gli antagonisti verificatisi tra il 2010 e il 2011.  

Quanto a Tarantino, fanno sapere da Casapound, “si tratta di una persona che già era stata allontanata e agiva da sola”.  

ASSOLTA ANCHE LA LEADER NAPOLETANA – Tra gli imputati assolti figura Emmanuela Florino, figlia di un ex parlamentare e che è state tra i responsabili di Casapound a Napoli. “Ormai non ce lo aspettavamo più – dichiara all’Adnkronos Emmanuela Florino – anche se noi sapevamo che le accuse erano infondate. Ci siamo trovati addosso dei capi di imputazione da Br e per anni abbiamo dovuto sopportare che i giornalisti tiravano fuori sempre questa storia, specie io che sono stata candidata in politica. Siamo contenti di questa vittoria e ringraziamo i nostri bravissimi avvocati. La Corte di Assise ha avuto il coraggio di guardare ai fatti ed esaminare le intercettazioni senza farsi condizionare”.  

“Siamo contenti anche – conclude la Florino – che Casapound si sia tolta un bel peso, il mio cruccio era quello di aver creato involontariamente un danno al movimento per gli aggettivi che ci attribuivano e che non davano il senso di cosa fosse Casapound davvero”.  

IL LEADER NAZIONALE IANNONE – “Dopo aver costruito un improbabile teorema per il quale un movimento politico che si candidava alle elezioni tentava di sovvertirle con la forza delle armi (mai prodotte in giudizio), il pubblico ministero aveva chiesto pene detentive che andavano da uno a otto anni – sottolinea il presidente del movimento Gianluca Iannone – Fortunatamente il teorema è stato smontato dalla pervicacia degli avvocati, impegnati per anni a sottolineare l’assenza assoluta di prove a sostegno, e da un collegio giudicante che ha saputo ricondurre i fatti a quelli che erano: un permanente clima di scontro causato dai sedicenti antagonisti, che dal 2011 al 2014 si sono resi responsabili di decine di attacchi e attentati a Casapound”. 

“Attendiamo, senza aspettarcele – dice Iannone -, le scuse di tutti coloro che non hanno perso tempo per iniziare la danza su quello che credevano fosse il cadavere del leone, da Anpi a Pd, da Libera a Possibile, da Federconsumatori a Legambiente e che non hanno esitato a mettere da parte il presunto garantismo per chiedere lo scioglimento di Casapound”. 

0 0
CAMPANIA ULTIM'ORA Nov 12, 2019 admin

Regionali, ecco il team dei referenti M5S 

di Antonio Atte  

Come annunciato ieri sera in assemblea da Luigi Di Maio (e anticipato dall’Adnkronos lunedì) il Movimento 5 Stelle si prepara alle regionali del prossimo anno, affidando a un referente locale per ogni Regione, accompagnato da un parlamentare del territorio, il compito di organizzare la corsa verso il voto. Questo ‘team’ dovrà contattare le liste civiche che entreranno a far parte della eventuale coalizione ed “esplorare” la possibilità di “candidature esterne”. 

In una mail, inviata oggi ai parlamentari, viene presentata la squadra che si occuperà del dossier nelle Regioni che andranno al voto a maggio 2020. Campania: Valeria Ciarambino, Salvatore Micillo; Liguria: Alice Salvatore, Marco Rizzone; Marche: Gianni Maggi, Martina Parisse; Puglia: Antonella Laricchia, Barbara Lezzi; Toscana: Giacomo Giannarelli, Francesco Berti; Veneto: Jacopo Berti, Barbara Guidolin. 

“Per ogni Regione – si legge nella mail visionata dall’Adnkronos – è stato individuato un referente del gruppo regionale che avrà il compito di proporre il percorso da seguire per le elezioni (per esempio sondare/contattare liste civiche con cui fare una eventuale coalizione, redigere il programma che sarà votato online, esplorare la possibilità di candidature esterne, proporre i candidati assessori) che sarà affiancato da un referente del gruppo parlamentare”.  

A loro, viene spiegato, “spetterà il compito di convocare le riunioni per formulare una proposta che sia il più condivisa possibile. Tale proposta deve essere formulata entro il 10 dicembre. Successivamente si apriranno le candidature per le regionarie”. 

0 0
CAMPANIA ULTIM'ORA Nov 11, 2019 admin

Maltempo, danni a Capri: cade pezzo cornicione da campanile in Piazzetta 

Diversi i danni causati dal maltempo oggi a Capri. Le forti raffiche di vento hanno causato il distacco di uno spigolo di cornicione dalla torre campanaria nella celebre Piazzetta, con i calcinacci caduti sulle scale del ristorante sottostante. Il vento ha anche fatto volare parte della copertura del ristorante. La zona è stata messa in sicurezza dai Vigili del fuoco intervenuti sul posto, non si registrano feriti. La tempesta ha causato anche lo stop per molti collegamenti marittimi tra l’isola e la terraferma, mentre alcune zone dell’isola sono state interessate da blackout elettrici. 

0 0
CAMPANIA ULTIM'ORA Nov 11, 2019 admin

Operaio muore travolto da un gruppo di bufale 

Tragedia sul lavoro in località Spinazzo a Capaccio (Salerno). Un operaio di origini indiane è morto travolto da una mandria di bufale in un’azienda, Sul caso indagano i carabinieri della compagnia di Agropoli (Salerno). Secondo una prima ricostruzione le bufale sono uscite dal cancello che si è accidentalmente aperto, travolgendo così l’operaio. Inutili i soccorsi, l’uomo è morto sul colpo.  

0 0
CAMPANIA ULTIM'ORA Nov 10, 2019 admin

Furto in chiesa a Benevento, rubati orecchini e catenina alla Madonna 

Furto nella chiesa di Santa Maria dell’Assunta, nella frazione Varoni di Montesarchio. I ladri hanno portato via due paia di orecchini e una catenina alla statua della Madonna, oltre al rivestimento di tabernacolo di un altare secondario. A denunciare l’accaduto è stato il parroco, don Umberto Oliva Zucaro. I malviventi sarebbero entrati all’interno dopo aver forzato un infisso. Sul posto i carabinieri della locale compagnia che stanno effettuando le indagini per risalire agli autori del furto. 

0 0
CAMPANIA ULTIM'ORA Nov 08, 2019 admin

Napoli, furto a casa di Allan 

Ladri a casa di Allan. Alle 14.40 circa di ieri ignoti si sono introdotti nell’abitazione del centrocampista brasiliano del Napoli. Allan e la moglie si sono accorti dell’effrazione solo una volta rientrati a casa. Al momento sembra che nulla sia stato portato via. Sono intervenuti i carabinieri della sezione radiomobile di Pozzuoli. I rilievi sono stati effettuati da quelli del Nucleo Investigativo di Napoli. Indagini in corso dei carabinieri.  

0 0
CAMPANIA ULTIM'ORA Nov 08, 2019 admin

Padre separato violenta figlia 13enne per un mese 

Avrebbe violentato la figlia minorenne quando la ragazzina si trovava con lui nei giorni dell’affidamento, essendo separato dalla moglie, durante la fruizione del diritto di visita che l’uomo aveva per entrambi i figli minori. A far scattare gli arresti domiciliari nei confronti di L.E., 44 anni, eseguiti dai carabinieri della Compagnia di Sessa Aurunca (Caserta), è stata la denuncia presentata dalla madre della 13enne. La minore, alla fine della scorsa estate, era spesso in preda a continui attacchi di panico e costretta a ricorrere a cure mediche e psicologiche.  

Da una serie di testimonianze, rese sia dalla vittima che da altre persone, l’indagine della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) ha accertato che la tredicenne, per un mese, avrebbe subito ripetuti abusi sessuali mentre si trovava nell’abitazione del padre nel periodo estivo. Il gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, ha quindi accolto la richiesta della locale Procura eseguendo la misura cautelare a distanza di brevissimo tempo dalla presentazione della denuncia. 

0 0
CAMPANIA ULTIM'ORA Nov 08, 2019 admin

Carfagna, Renzi e la “suggestione Forza Italia Viva” 

“Se Renzi dichiarasse di non voler più sostenere il governo di sinistra ma di avere altre ambizioni forse ‘Forza Italia Viva’ potrebbe essere una suggestione”. Lo ha detto Mara Carfagna, vicepresidente della Camera ed esponente di Forza Italia a chi le chiedeva se immaginasse un futuro diverso dal partito e se potesse mai pensare a unirsi a Matteo Renzi in una sorta di ‘Forza Italia Viva’. 

“Questa – ha spiegato – è una fase di passaggio per la nostra comunità, cosa accadrà nelle prossime ore e nei prossimi giorni non lo so, su questo ci stiamo ragionando. Ci sono persone che dopo 25 anni non si trovano più a loro agio in Forza Italia”. Quanto a Renzi, “il mio campo di gioco resta quello del centrodestra, e la mia ambizione è farne uno alto, nobile, coraggioso autorevole e non autoritario. Ho molto rispetto per Matteo Renzi ma non è un percorso sovrapponibile al mio”. Finché sostiene la sinistra, in sostanza, “giochiamo in due metà campo differenti. E vogliamo restare in questa metà campo”.  

Renzi: “Porte aperte a Carfagna” 

“Oggi – ha proseguito l’esponente di FI – io non vedo un centrodestra, vedo una destra-destra. Va riequilibrato. Ora mi sembra che FI abbia preso un’altra strada e la Commissione Segre è emblematica, avremmo dovuto votare a favore di quella commissione. Segre è un monumento della Storia. E’ stato commesso un errore, per sudditanza psicologica, ci fa del male dal punto di vista dei consensi e delle alleanze europee”. Carfagna ha spiegato di “non accettare la sudditanza psicologica alla destra estrema. Non è ineluttabile che il nostro partito resti bloccato al 5% ma vedo un atteggiamento rinunciatario”. 

Poi su Twitter ha precisato: “Il mio campo politico è e resterà il centrodestra. Tra il mio percorso e quello di Matteo Renzi non possono esserci sovrapposizioni, lui è nell’altra metà campo e sostiene un governo di sinistra”. 

 

0 0
CAMPANIA ULTIM'ORA Nov 08, 2019 admin

Ancora allerta gialla in Campania 

La perturbazione che da giorni sta interessando la Campania continua a persistere sul territorio e si estende anche su settori che non erano inclusi nell’allerta. Per questo motivo la Protezione civile della Regione Campania ha prorogato l’attuale criticità fino alle 12 di domani, quindi di ulteriori 3 ore, estendendola a partire dalle 18 di oggi anche alla zona 2 (Alto Volturno e Matese). Il livello di allerta resta giallo. Da questa sera si prevede un ulteriore allargamento delle precipitazioni, che potranno verificarsi in più punti del territorio e avere anche carattere di rovescio o temporale ed essere anche intense. Sono possibili raffiche di vento nei temporali. L’unica zona non inclusa nell’avviso è la 4 (Alta irpinia e Sannio). La Protezione civile raccomanda alle autorità competenti di “mantenere attive o porre in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni attesi sia in ordine al dissesto idrogeologico che alle sollecitazioni dei venti e del mare” e raccomanda inoltre “di prestare attenzione alle comunicazioni ufficiali diramate dalla Sala operativa e dal Centro funzionale”. 

 

0 0
CAMPANIA ULTIM'ORA Nov 07, 2019 admin

Abusi su una minore, arrestato sacerdote 

‎L’ex sacerdote della parrocchia di Trentola Ducenta (Caserta) è stato arrestato dagli agenti del commissariato di Aversa con l’accusa di abusi nei confronti di una minorenne.  

I fatti risalgono a qualche anno fa, quando la ragazzina frequentava assiduamente la parrocchia.  

All’arresto si è arrivati dopo una serie di accertamenti investigativi, registrazioni audio e testimonianze oltre che dall’esito dell’incidente probatorio. Il sacerdote era già stato trasferito in altra sede durante la fase della denuncia.