Posts nella Categoria

CAMPANIA ULTIM’ORA

CAMPANIA ULTIM'ORA Novembre 05, 2019 admin

Pompei ed Ercolano rinascono in Danimarca  

Leggi tutto
CAMPANIA ULTIM'ORA Novembre 05, 2019 admin

Estorsioni e droga per agevolare il clan: 22 misure cautelari 

Leggi tutto
CAMPANIA ULTIM'ORA Novembre 05, 2019 admin

Scuole chiuse per maltempo in Campania  

Leggi tutto
0 0
CAMPANIA ULTIM'ORA Nov 05, 2019 admin

Pompei ed Ercolano rinascono in Danimarca  

Al Moesgaard Museum ad Aarhus in Danimarca la mostra ‘Bound for disaster – Pompeii and Herculaneum’, che presenta più di 250 reperti provenienti da sette musei e istituzioni culturali italiane. Ingente il patrimonio di materiali da Ercolano, mai esposto in precedenza fuori dall’Italia. Le città dell’area vesuviana sono presentate da una prospettiva incentrata sull’impero romano come sovrano dell’Adriatico e del Mediterraneo, quando l’espansione della marina fornì le basi per lo stile di vita romano, una società basata sugli schiavi, in cui beni di consumo, lussi e lavoro forzato scorrevano in quantità enormi attraverso il Mediterraneo e fornivano l’intero impero romano. Pompei ed Ercolano beneficiarono enormemente della loro posizione nel luogo in cui il commercio fiorì, fino a quando il disastro non le colpì. 

I visitatori potranno vedere rilievi e lapidi recanti iscrizioni che forniscono descrizioni vivide e informazioni sulle relazioni familiari, affreschi con motivi marittimi, paesaggi e situazioni quotidiane, attrezzature militari e marittime e carichi di merci provenienti da destinazioni lontane e il porto commerciale di Napoli. Ci sono anche mosaici e statue in marmo, fontane e figure legate alla mitologia e al culto, insieme a gioielli e altri beni di lusso dell’alta vita dei romani prima del cataclisma. La mostra sarà visitabile fino al 10 maggio 2020. 

0 0
CAMPANIA ULTIM'ORA Nov 05, 2019 admin

Estorsioni e droga per agevolare il clan: 22 misure cautelari 

Ventidue misure cautelari per vari reati tra cui estorsioni a pizzerie e altri negozi del centro, traffico di stupefacenti e detenzione e porto abusivo di armi da sparo, sono state eseguite questa mattina dai carabinieri su ordine del gip del Tribunale di Napoli. 

I reati, come ricostruito dai carabinieri, “sono stati commessi per agevolare le attività del clan Sibillo, articolazione satellite del sodalizio camorristico facente capo ad Edoardo Contini ed agli altri gruppi federati nella ‘Alleanza di Secondigliano’, particolarmente attivo nelle zone dei Decumani e dei Tribunali, nonostante gli arresti nel tempo dei suoi capi storici”. 

Come emerso dalle indagini, proprio i vertici del clan, “nella persona di Pasquale Sibillo, detenuto in carcere, hanno gestito il sodalizio inviando le direttive ai sodali in libertà utilizzando, per recapitare messaggi scritti, i congiunti che si recavano ai colloqui”.  

“La stessa organizzazione dedita al traffico di rilevanti quantitativi di sostanze stupefacenti di vari tipi e che ha operato giornalmente per buona parte del primo semestre del 2017, riconducibile ai membri della famiglia di Giuseppe Napolitano e ad alcuni fornitori abituali esterni all’ambito familiare – osservano i carabinieri – ha operato per agevolare le attività del clan Sibillo, i cui membri in libertà, più volte, hanno tenuto i loro summit camorristici proprio presso l’abitazione dei Napolitano, sede della piazza di spaccio”.  

L’attività d’indagine si è avvalsa di sofisticati strumenti di captazione ambientale e telefonica nonché della collaborazione delle vittime di numerosi episodi estorsivi commessi ai loro danni dagli uomini del clan Sibillo. 

0 0
CAMPANIA ULTIM'ORA Nov 05, 2019 admin

Scuole chiuse per maltempo in Campania  

Scuole chiuse per maltempo anche oggi in Campania. A Napoli, il sindaco Luigi de Magistris ha firmato l’ordinanza che prevede la chiusura di tutte le scuole di ordine e grado in città alla luce del prolungamento dell’allerta meteo arancione fino alle ore 12. Resteranno chiusi anche i cimiteri e i parchi cittadini. 

Anche il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, ha disposto per oggi con ordinanza sindacale la chiusura precauzionale di tutte le scuole cittadine di ogni ordine e grado, del conservatorio e degli asili nido. Il provvedimento prevede, inoltre: la chiusura ai visitatori del cimitero comunale; la chiusura dei parchi pubblici cittadini (villa comunale, giardini De Falco e parco archeologico dell’Arco del Sacramento); il divieto di utilizzo dei giardini Piccinato di viale Atlantici e delle altre aree alberate cittadine; il divieto di sosta in prossimità degli alberi di alto fusto e di grondaie che potrebbero creare pericolo alle vetture in sosta e al regolare traffico veicolare; la verifica, da parte degli amministratori e proprietari di immobili, degli alberi, delle grondaie, dei tetti e terrazzi di copertura, al fine di scongiurare pericoli per i pedoni e di sovraccarico delle strutture. “Può darsi che domani, come oggi – ha dichiarato ieri Mastella -, il tempo sia clemente a dispetto delle previsioni emanate dalla protezione civile regionale, secondo le quali invece si sarebbero dovute registrare condizioni meteorologiche particolarmente avverse. Poiché la responsabilità è in capo ai sindaci e il bollettino emanato oggi indica che fino a domani a mezzogiorno vige ancora l’allarme arancione, sento il dovere di emanare una nuova ordinanza di chiusura delle scuole e delle strutture pubbliche al fine di salvaguardare l’incolumità degli studenti, dei docenti, di tutti gli operatori scolastici e dei cittadini in generale”.  

E sono diversi i comuni del salernitano che hanno prorogato la chiusura dei plessi scolastici sui propri territori, in considerazione del perdurare dell’allerta meteo e della nuova comunicazione inoltrata dalla sede regionale della protezione civile. Oggi, quindi, le scuole saranno chiuse a Cava de’ Tirreni, Angri, Nocera Superiore, Castel San Giorgio, Scafati e Roccapiemonte.  

 

0 0
CAMPANIA ULTIM'ORA Nov 04, 2019 admin

Tenta di colpire volpe, scivola e si spara da solo: morto 

Tragedia a Gesualdo, in provincia di Avellino, dove un uomo di 79 anni ha perso la vita, ucciso da un proiettile del suo fucile. L’uomo è uscito di casa per sparare a una volpe che si aggirava nei pressi del suo pollaio, ma all’improvviso è scivolato. Dal suo fucile è partita una scarica di pallini che lo ha colpito al petto, ferendolo mortalmente. Indagini in corso da parte dei Carabinieri della Compagnia di Mirabella Eclano (Av). 

0 0
CAMPANIA ULTIM'ORA Nov 04, 2019 admin

Russiagate, Salvini: “Savoini persona perbene” 

“Savoini lo conosco da tempo e lo reputo persona perbene, se così non fosse qualcuno mi dimostri il contrario”. Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini, intervenuto a Napoli a un’iniziativa de partito. Interpellato da un cronista sul Russiagate, Salvini ha ribadito: “Non ho niente da chiarire, c’è un’inchiesta in corso. Non ho preso né chiesto soldi, quello che faccio lo faccio per il mio Paese. Ho già detto tutto quello che è di mia conoscenza, non ho preso soldi e ritengo che le sanzioni contro la Russia siano una follia per le imprese italiane”. 

0 0
CAMPANIA ULTIM'ORA Nov 03, 2019 admin

Scuole chiuse a Napoli per allerta meteo 

Scuole chiuse domani a Napoli. La decisione è stata presa dal Comitato operativo comunale alla luce dell’allerta meteo arancione emessa dalla Protezione civile della Regione Campania e valida dalle ore 12 di domani, martedì 5 novembre, fino alla stessa ora di mercoledì 6 novembre.   

Il Comitato operativo comunale si è riunito a Palazzo San Giacomo, sede del Comune di Napoli, con il coordinamento degli assessori Alessandra Clemente, Annamaria Palmieri e Ciro Borriello e con tutti i dirigenti interessati. I parchi cittadini resteranno chiusi nell’intero arco di validità dell’allerta meteo, mentre i cimiteri cittadini saranno aperti fino alle ore 11.30 di domani 5 novembre.  

Per quanto concerne le scuole di ogni ordine e grado, compresi gli asili nido, in via prudenziale il Comitato si è espresso per la chiusura delle scuole per la giornata di domani martedì 5 novembre, riservandosi in base alla evoluzione delle previsioni meteo di disporre l’eventuale chiusura delle scuole anche per la giornata di mercoledì 6 novembre. L’allerta meteo arancione è stata emessa per “precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio e temporale, puntualmente di forte intensità” e “locali raffiche nei temporali”. 

0 0
CAMPANIA ULTIM'ORA Nov 03, 2019 admin

Mastella lancia Draghi senatore a vita 

“Ho ricordato oggi che abbiamo bisogno di più Europa, non è assiomatico dire a tutti i costi. No, per quanto riguarda le esigenze, quando gli Stati da soli non ce la fanno, mettersi insieme, accomunarsi in tante situazioni mi pare fondamentale. Anche per l’Italia: abbiamo superato momenti di difficoltà economiche drammatiche e grazie all’Europa ci siamo riusciti”. Lo ha dichiarato il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, a margine delle celebrazioni per il 4 novembre, festa delle Forze armate.  

“Un omaggio – ha sottolineato – va a Mario Draghi che è stato un eccellente protagonista italiano in Europa e con l’Europa e ha dato una mano notevole. Nei prossimi giorni lancerò l’idea di Mario Draghi come senatore a vita, ovviamente quando ci saranno le occasioni perché la Costituzione stabilisce alcune cose”. “Credo che per chi come lui – ha concluso Mastella – abbia testimoniato le sue capacità salvando la Costituzione europea, vada recuperata la dimensione nazionale attraverso il momento significativo della sua presenza negli scranni parlamentari come senatore a vita”. 

0 0
CAMPANIA ULTIM'ORA Nov 03, 2019 admin

Dopo tuffo nella fontana della Reggia sfascia pronto soccorso 

Rischia un’altra denuncia, il 34enne di Caserta che la scorsa settimana era stato segnalato all’autorità giudiziaria per essere entrato abusivamente con la sua auto nel parco nella Reggia di Caserta e per essersi tuffato in una vasca del sito. Stanotte è entrato al pronto soccorso dell’ospedale di Caserta, erano le 3.30 ed ha ribaltato scrivanie, buttando a terra documenti e computer. Aveva chiesto l’intervento del 118 per la madre che aveva accusato un malore. Dopo un litigio verbale con il personale ha sfasciato tutto, fino all’arrivo dei carabinieri che ora stanno valutando con il magistrato di turno il caso. 

0 0
CAMPANIA ULTIM'ORA Nov 03, 2019 admin

Mare: ‘Blue Activities’, a Procida studenti in azione con progetto Marevivo  

Al via nell’Isola di Procida il progetto ‘Blue Activities’, ideato e realizzato da Marevivo, con l’obiettivo di avviare percorsi didattici finalizzati a coinvolgere i giovani in attività di scoperta e conoscenza dell’ambiente.  

Il percorso, che gode del patrocinio del Comune di Procida con il supporto non condizionato della The Coca-Cola Foundation, vede coinvolti circa 750 studenti (alcune classi delle scuole primaria e secondaria di primo grado dell’Ic Capraro e le classi prime dell’Iiss Francesco Caracciolo) con i loro docenti, guidati dagli operatori Marevivo. Una delle caratteristiche del progetto è quella di facilitare l’incontro con esperti locali.  

“Trasmettere la cultura e la conoscenza delle risorse territoriali è di fondamentale importanza per promuovere quel senso civico di appartenenza al territorio che è una delle finalità di Blue Activities”, sottolinea Marevivo. 

Gli alunni dell’Ic Capraro hanno già iniziato le attività con lo studio delle coste dell’isola, visitando sia i litorali sabbiosi che quelli più discontinui. Le prime uscite hanno permesso ai ragazzi di raccogliere, secondo una metodologia standard, materiale spiaggiato che verrà studiato in sede laboratoriale scolastica. Le uscite proseguiranno con la partecipazione di esperti e biologi.  

Le classi prime dell’Iiss Francesco Caracciolo hanno ‘adottato’ una delle spiaggia dell’isola ‘La Lingua’. I ragazzi periodicamente misureranno la larghezza e la lunghezza della spiaggia ed effettueranno rilievi fotografici così da acquisire, attraverso il metodo scientifico di analisi e campionamento, dati e informazioni lungo un preciso arco temporale.  

Inoltre, si impegneranno ad effettuare periodiche pulizie e realizzeranno pannelli informativi, in varie lingue, che racconteranno le caratteristiche della spiaggia stessa e ne valorizzeranno le peculiarità.  

Contestualmente, per avere una visione completa di tutti gli elementi naturali caratterizzanti la spiaggia della Lingua, gli studenti verranno guidati dagli operatori Marevivo alla conoscenza delle caratteristiche geologiche e vegetali presenti.  

A fianco dell’Associazione ancora una volta il Corpo della Capitaneria di Porto, la Marina Militare, l’Area Marina Protetta ‘Regno di Nettuno’, insieme alla Stazione Zoologica ‘A. Dohrn’.  

0 0
CAMPANIA ULTIM'ORA Nov 01, 2019 admin

“Vietare corso Garibaldi ai cani”, proposta Mastella scatena il web 

Sta sollevando numerose reazioni il post pubblicato questa mattina dal sindaco di Benevento, Clemente Mastella, riguardo ai cani e ai padroni che non raccolgono le loro deiezioni. Il primo cittadino, questa mattina, ha annunciato su Facebook che, qualora il senso civico di tanti non dovesse prevalere, valuterà la possibilità di vietare l’accesso al corso Garibaldi, il corso principale della città, ai quattro zampe. “Devo ammettere che in tutta la città i marciapiedi sono minati – scrive Loredana, lo trovo incivile e maleducato, senza ombra di dubbio. Ma se la soluzione ai problemi della pulizia della città è di vietare accessi a strade pubbliche, vorrei che si limitasse anche l’accesso a chi consuma per strada alimenti e altro e poi getta ovunque i rifiuti, a chi non differenzia la spazzatura. Non sarebbe meglio incentivare iniziative che educhino, invece?”. 

 

 

C’è chi invece chiede al sindaco più cestini per i rifiuti, come Lina e Anna: “Condivido il richiamo – commenta la prima ma non la scelta di chiudere eventualmente il corso ai cani. Sono una delle poche persone che raccolgono le deiezioni ma in molte strade non ho dove buttarle. Ho più volte chiesto cestini, ma…continuo a camminare con il mio sacchettino in mano”; “Sicuramente manca il senso civico – sottolinea la seconda -, ma mancano soprattutto i servizi in molte zone: non un cestino, non un contenitore per i bisogni dei cani, non un posacenere per le cicche”.  

“Mi dispiace non lo accetto – tuona Alessandra – è un divieto lesivo di ogni forma di democrazia, discriminatorio e anacronistico”. “Sono d’accordo solo sulla parte di multare gli incivili – posta Daniele -, per il resto trovo stupido e non poco proibire il cane per il corso a chi rispetta le regole, è un po’ come dire chiudiamo una strada alle automobili perché c’è qualcuno che non rispetta i limiti”.  

Qualcun altro invoca il pugno forte e si dice d’accordo con l’intenzione di Mastella di incrementare le multe: “A questa inciviltà delle persone bisogna rispondere con le multe – consiglia Maria – altrimenti la gente non capisce”; “Multe salate – ribatte Maurizio – E multe anche a chi lascia oggetti, carte per strada”. C’è chi poi, come Rossella è completamente d’accordo e scrive: “Più che giusto!”.