Posts in Tag Partenopea

0 0
CULTURA PARTENOPEA feb 05, 2019 admin

Si scrive (in) Campania, si canta a Sanremo

(Dall’inviato a Sanremo, Matteo Minà) – Non c’è Sanremo senza Napoli. Non c’è Festival della canzone italiana senza la musica campana. E allora, anno dopo anno, anche nella 69esima edizione della kermesse canora della città dei fiori, che ha preso il via ieri sera su Rai 1, a salire sul palco dell’Ariston, direttamente o indirettamente, sono tanti gli artisti che portano alta la bandiera della regione.


Nino D’Angelo e Livio Cori

Se da un lato stasera, durante la seconda delle cinque serate, verrà attribuito alla memoria di Pino Daniele, scomparso a inizio 2015, il Premio alla carriera Città di Sanremo, dall’altra è nutrita la truppa di artisti campani in gara. Primo tra tutti il duo tutto partenopeo composto da Nino D’Angelo e dal rapper lanciato dalla serie Gomorra Livio Cori, in scena con il brano Un’altra luce. Una ballad che parla di incrocio di mondi, tra l’altro concepita in dialetto, “in lingua napoletana”, ci ha tenuto a precisare D’Angelo durante una conferenza stampa. E proprio lo stesso artista, in riferimento a Daniele, ha spiegato: “Pino è un monumento di Napoli. Quando è andato via è caduto il Maschio Angioino”.

Sempre in corsa per il titolo anche Ghemon, (pseudonimo di Giovanni Luca Picariello), interprete della scena hip hop, ma che unisce al rap anche uno stile cantautorale. Classe 1982, originario di Avellino, si esibisce con Rose viola. Ma non solo: venerdì prossimo, dove i 24 cantanti condivideranno il loro brano con altri artisti nella tradizionale serata dei duetti, tornerà all’Ariston Rocco Hunt. Il rapper salernitano, dopo la vittoria nella sezione Nuove proposte del 2014 e la partecipazione tra i big nel 2016, affiancherà la band salentina Boomdabash, che partecipa con il brano Per un milione.

Fonte: partenope.orghttps://www.partenope.org/wpress/?p=2625

Read More
0 0
CULTURA PARTENOPEA gen 02, 2019 admin

La Vera gioia è donare

Venerdì 4 Gennaio presso il teatro Paradiso della Cappella Cangiani  Via Mariano Semmola, 15 si terrà la Seconda Edizione della befana del Volontariato, fortemente voluta dall’Associazione Camminare insieme , diretta emanazione della Caritas diocesana. Il tema della manifestazione : “La Vera gioia è donare”. Interverranno : Don Tonino Palmese    Vicario episcopale per la Carità dell’arcidiocesi […]
Read More
0 0
CULTURA PARTENOPEA gen 01, 2019 admin

Coniglio bianco coniglio rosso

White rabbit red rabbit, l’esperimento sociale in forma di spettacolo prodotto in Italia da 369gradi, fa tappa al Nest Napoli Est Teatro con l’attore Ernesto Lama l’8 gennaio ore 21,00. L’attrice o l’attore che lo interpreta per un’unica volta, senza regia e senza prove, apre la busta sigillata che contiene il testo già sul palco e ne condivide il contenuto con il pubblico. Una sedia, un tavolo, due bicchieri, gli orpelli concessi. Il qui e ora nella sua massima espressione.  Ci sono regole da rispettare per chi accetta la sfida: chi decide di portarlo sulla scena non può averlo visto prima.

369gradi in collaborazione con il Teatro Bellini, entra negli spazi più significativi di Napoli e chiede ospitalità per una tappa del tour. La rete che programma la stagione diffusa a Napoli è formata da: Teatro Area Nord, TeatroNEST, Nuovo Teatro Sanità, Teatro Sala Molière, Teatro Sannazzaro e certamente Teatro Bellini e la scelta dell’interprete da proporre per ogni replica ricade su interpreti che vivono e animano la realtà teatrale ospitante.


Ernesto Lama

White rabbit red rabbit è un testo teatrale scritto dall’iraniano Nassim Soleimanpour nel 2010, all’età di 29 anni, in un momento in cui non aveva possibilità di comunicare con l’esterno del suo Paese. Non è un testo politico e non deve essere descritto come tale, il suo contenuto è metaforico e distante da ogni orientamento politico. è prima di tutto il sogno realizzato di un dialogo impossibile, un gioco teatrale contro ogni censura e ogni distanza geografica e culturale, un incontro ravvicinato che lascia tracce profonde, perché mette sullo stesso piano emotivo autore, attore e spettatore.

Napoli Est Teatro – Via Bernardino Martirano, 17 –

San Giovanni a Teduccio-Napoli

Fonte: partenope.orghttps://www.partenope.org/wpress/?p=2621

Read More
0 0
CULTURA PARTENOPEA dic 19, 2018 admin

Apre l’Ipogeo di Sant’Anna dei Lombardi

Il Complesso Monumentale di Sant’Anna dei Lombardi apre il suo ipogeo. Un luogo misterioso da esplorare, che arricchisce la Napoli sotterranea Sacra e ancora sconosciuta, piena di tesori custoditi dal ventre dell’imponente patrimonio ecclesiastico e delle Arciconfraternite della città. Alla visita della monumentale chiesa si aggiunge la discesa posta al di sotto del coro, che […]
Read More
0 0
CULTURA PARTENOPEA dic 06, 2018 admin

Tornano a casa le “anime pezzentelle”

Sono esposte nel Complesso museale di Santa Maria delle Anime del Purgatorio ad Arco, oltre cento anime del Purgatorio, realizzate in terracotta dipinta fra XIX e XX secolo, acquisite dall’Opera Pia Purgatorio ad Arco e provenienti da una collezione privata, raccolte dalle edicole scomparse di diverse città del Meridione. Le anime, mai esposte prima, sono […]
Read More
0 0
CULTURA PARTENOPEA dic 06, 2018 admin

“Trapanaterra” al Nostos Teatro

Lo spettacolo “Trapanaterra”, è sarà in scena al Nostos Teatro di Aversa sabato 8 dicembre alle ore 21 e domenica 9 alle 19. È l’apertura ufficiale della rassegna “Approdi 2018/2019”. Si tratta di un racconto sull’emigrazione ideato da Dino Lopardo, anche interprete con Mario Russo, collaborazione drammaturgica di Rosa Masciopinto. Si legge nelle note dello […]
Read More
0 0
CULTURA PARTENOPEA nov 28, 2018 admin

Immacolata: suoni, immagini e rappresentazioni

In attesa della Festa dell’Immacolata, che dà il via al programma natalizio di Vietri sul Mare, la Proloco di Vietri sul Mare, presieduta da Cosmo Di Mauro, in  preparazione ai riti legati al culto della Madonna, ha organizzato l’incontro “Immacolata: suoni, immagini e rappresentazioni. Quando tradizione, cinema e turismo si incontrano”, che si terrà domani, […]
Read More