lunedì, 27 Giugno, 2022
33.9 C
Napoli

10 cose da vedere a Napoli almeno una volta nella vita

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

Se vieni a Napoli per la prima volta ci sono alcuni luoghi da non perdere, continua a leggere per scoprire quali sono

Contenuto sponsorizzato

Napoli è una città ricca di arte, cultura e storia, ci sono centinaia di luoghi di cultura, chiese, musei e scavi archeologici. Se vieni a Napoli per la prima volta non puoi perderti la nostra lista di 10 cose da vedere assolutamente, ma fidati, dopo tornerai a Napoli con ancora più voglia di conoscerla.

Cappella Sansevero e il Cristo Velato

©museocappellasansevero

Cappella Sansevero è uno dei musei più importanti a Napoli, è una chiesa sconsacrata che si trova nei pressi di Piazza San Domenico Maggiore. Tempio massonico ricco di simbologie, è conosciuto in tutto il mondo per la statua del Cristo Velato di Giuseppe Sammartino e per le macchine anatomiche, due corpi, si dice dei servi del Principe di Sansevero, dove è possibile studiare il sistema circolatorio umano. Ti consigliamo di acquistare in anticipo i biglietti perché le file sono lunghe e si dà la precedenza alle prenotazioni.

  • Dove: Via Francesco de Sanctis, 19/21, 80134 Napoli
  • Orari e maggiori informazioni: sito web

San Gregorio Armeno

Via San Gregorio Armeno si trova al centro storico di Napoli ed è il vero cuore pulsante della città, è situata tra Via dei Tribunali e Spaccanapoli. È una delle strade più rappresentative della città, infatti tutto l’anno sono aperte le botteghe dove gli artigiani producono i tipici pastori del Presepe napoletano. Ma la tradizione a Napoli si accompagna sempre con l’innovatività: le statuine tradizionali sono accompagnate dai personaggi pubblici del momento: dal Papa a Fedez, passando per Maradona e per il Presidente Mattarella. Puoi visitare San Gregorio Armeno in tutti i periodi dell’anno, ma diciamocelo… a Natale è tutto più magico! Ma a San Gregorio Armeno non ci sono solo i presepi: Cosa vedere a San Gregorio Armeno oltre i presepi

  • Dove: Via S. Gregorio Armeno, 80138, Napoli
  • Orari e maggiori informazioni: pagina facebook

Piazza Plebiscito e la Basilica di San Francesco di Paola

Non puoi non fare una passeggiata a Piazza del Plebiscito, il salotto di Napoli. Nella piazza. davanti al Palazzo Reale ci sono le grandi Statue dei Re di Napoli e poi al centro della Piazza si trovano due statue equestri realizzate da Antonio Canova e da Antonio Calì. Le due statue rappresentano Carlo III di Borbone e suo figlio Ferdinando I del Regno delle due Sicilie. La leggenda vuole che, se provi a percorrere ad occhi bendati la piazza, non riuscirai mai a passare tra le due statue. A Piazza Plebiscito si trova la Basilica di San Francesco di Paola, uno dei simboli del neoclassicismo a Napoli, voluta da Ferdinando I delle Due Sicilie. Scopri che c’è sotto al Plebiscito 

  • Dove: Piazza Plebiscito, 80132, Napoli
  • Orari e maggiori informazioni: sito web

Palazzo Reale di Napoli

Palazzo Reale fu progettato nel 1600 da Domenico Fontana e fu voluto dal Vicerè spagnolo Fernando Ruiz de Castro. Appena entri a Palazzo resterai estasiato dallo Scalone Monumentale (la storia su instagram è d’obbligo!), dove dalla parte alta dello scalone monumentale potrai ammirare il Teatro San Carlo, la Galleria Umberto I, la Chiesa di San Ferdinando fino ad arrivare a Castel Sant’Elmo e la Certosa di San Martino. In alcuni orari è possibile visitare anche i Giardini Pensili, voluti da Re Carlo di Borbone dove puoi ammirare un panorama mozzafiato sul Vesuvio. Se hai poco tempo, ti consigliamo di visitare i Giardini Romantici (delimitati dal Teatro San Carlo e dalla Biblioteca Nazionale), dove l’accesso è libero e puoi fare una passeggiata e leggere un libro all’ombra di alberi secolari.

  • Dove: Piazza Plebiscito, 1, 80132, Napoli
  • Orari e maggiori informazioni: sito web

Lungomare e Castel dell’Ovo

Se ti trovi a Napoli per pochi giorni, un altro luogo da non perdere è il Lungomare. All’alba è il momento ideale: il sole sorge dietro il Vesuvio e il mare si colora di un rosa – arancione, un colore incredibile! Ma anche di notte il lungomare è magico: tantissime persone passeggiano o mangiano una pizza di fronte al mare. Sul Lungomare si trova Castel dell’Ovo, più precisamente sull’isolotto di Megaride, lì dove è nata Partenope, la città di Napoli. Il Castello deve il suo nome alla leggenda di Virgilio. Si narra che nei sotterranei del castello il poeta-mago abbia nascosto un uovo dentro una caraffa di cristallo, il tutto racchiuso in una gabbia di ferro sospesa al soffitto. Sull’integrità dell’uovo si regge l’equilibrio dell’isolotto di Megaride e di tutta la città: se l’uovo si dovesse rompere, la città di Napoli verrebbe distrutta. Dalle terrazze del Castello puoi ammirare il panorama di Napoli dal mare. Ti consigliamo anche di fare una passeggiata al Borgo Marinaro ai piedi del Castello.

  • Dove: Via Eldorado, 3, 80132 Napoli
  • Orari e maggiori informazioni: sito web

Terrazza di Sant’Antonio a Posillipo, le tredici discese

La terrazza di Sant’Antonio a Posillipo è anche conosciuta come il balcone su Napoli; una terrazza romantica, dolce che ti farà innamorare di Napoli e dei suoi colori. Si trova davanti alla Chiesa di Sant’Antonio a Posillipo, una delle chiese più ambite da tutti gli sposi! Dalla terrazza partono “le tredici discese” (o le 13 rampe), una strada con 13 curve ad U volute dal vicerè Ramiro de Guzman duca di Medina, per favorire il percorso dei pellegrini, che volevano raggiungere il Santuario.

  • Dove: Via Minucio Felice, 13, 80122 Napoli
  • Orari e maggiori informazioni: pagina facebook

Le Stazioni dell’Arte (da Piazza Garibaldi a Piazza Vanvitelli – Toledo, Museo, Università, Duomo)

Per girare a Napoli sicuramente ti troverai ad utilizzare i mezzi pubblici, e Napoli è l’unica città al mondo che ha reso la sua linea 1 un museo vero e proprio. Quasi tutte le stazioni, da Piazza Garibaldi a Piscinola sono dei piccoli musei con opere prevalentemente di arte contemporanea. Le stazioni dell’Arte sono le seguenti: Vanvitelli, Materdei, Quattro Giornate, Salvator Rosa, Cavour, Dante, Toledo, Municipio e Università, e sono state più volte premiate come stazioni più belle d’Europa. Un encomio speciale va alla stazione Toledo, infatti la sua architettura riprende la struttura della città di Napoli: dalla città moderna si scende al primo piano alla città antica dove troverai alcuni dei resti della città romana, per poi arrivare nel mare con i suoi colori predominanti. Semplicemente magnifica!. I lavori della Metro 1 hanno fatto ritrovare anche l’antico porto di Napoli con anche varie navi romane

  • Dove: Vanvitelli, Materdei, Quattro Giornate, Salvator Rosa, Cavour, Dante, Toledo, Municipio e Università
  • Orari e maggiori informazioni: sito web

Castel Sant’Elmo e il Belvedere di San Martino

Castel Sant’Elmo si trova sulla collina del Vomero e domina dall’alto tutta la città di Napoli. Puoi arrivare al Castello con una passeggiata nell’elegante quartiere del Vomero o con la funicolare di Montesanto. La particolarità del Castello è la sua forma a stella allungata con 6 punte che permette di avere una vista a 360° su Napoli. Infatti dai suoi bastioni si può ammirare tutta la città e tutto il golfo. Sulla terrazza troverai anche il museo del ‘900 con opere dal Futurismo ad oggi. Dopo aver visitato il castello, devi assolutamente arrivare al Belvedere di San Martino, una terrazza romantica a qualsiasi ora del giorno e della notte. Animata sempre da ragazzi innamorati e da bambini che giocano con il supersantos.

  • Dove: Via Tito Angelini, 20/A, 80129 Napoli
  • Orari e maggiori informazioni: sito web

I percorsi sotterranei

Napoli ha una città parallela nel suo sottosuolo, tra cavità di tufo, cisterne, acquedotti e catacombe. Sotto le strade su cui camminerai da turista, c’è una vera e propria città. C’è l’imbarazzo della scelta su quale visitare, ogni quartiere ha diversi percorsi sotterranei, ognuno caratterizzato da elementi unici. Qualche esempio? Il decumano sommerso della Basilica della Pietrasanta, Napoli Sotterranea a Piazza San Gaetano, la Napoli sotterrata a San Lorenzo Maggiore, le Catacombe di San Gaudioso alla Sanità, le Catacombe di San Gennaro a Capodimonte e un giro in zattera sotto Piazza Plebiscito. Insomma, non puoi perderti assolutamente una passeggiata nel sottosuolo di Napoli!

Museo Archeologico Nazionale

Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli è uno dei musei archeologici più famosi d’Italia. È conosciuto prevalentemente per la collezione Farnese, le collezioni Pompeiane ed Egizie. Nacque a fine 1500 come Caserma di Cavalleria e successivamente divenne Museo. Il MANN è molto attivo nella vita della città con molti progetti scolastici, mostre innovative e molti eventi aperti al pubblico, come la Fiera del Libro, incontri gratuiti di architettura ed eventi per bambini.

  • Dove: Piazza Museo, 19, 80135 Napoli
  • Orari e maggiori informazioni: sito web 

Come arrivare a Napoli

I collegamenti per la città di Napoli sono molteplici: porto, aeroporto e stazione ferroviaria sono situati a poca distanza dal centro della città. Questa caratterista rende Napoli un’ottima meta anche per un breve weekend.

Arrivare a Napoli in Treno

La stazione di Napoli Centrale è anche conosciuta come Napoli Garibaldi, è un importante snodo della linea ferroviaria italiana dove ogni anno transitano oltre 50 milioni di passeggeri provenienti da tutta Italia. Puoi arrivare a Napoli con Italo o Trenitalia approfittando delle tante offerte giornaliere. Il treno è sicuramente uno dei modi più comodi di arrivare in città: una volta arrivato alla stazione, puoi raggiungere Napoli e provincia con Metropolitana e linee ferroviarie regionali. Vuoi organizzare un weekend a Napoli partendo dalla capitale? Scopri le offerte da Roma a Napoli in treno.

Arrivare a Napoli in Auto

Per arrivare a Napoli in auto bisogna utilizzare l’autostrada. Se provieni dalle città del Nord, dovrai seguire l’Autostrada del Sole; se provieni dalle città del sud, dovrai seguire l’Autostrada Salerno – Reggio Calabria; se provieni dall’Adriatico, dovrai seguire l’A16, la Napoli-Canosa. Le uscita principali sono: Napoli Centro, Napoli Porto, Stazione Centrale.

Arrivare a Napoli in Aereo

L’Aeroporto internazionale di Napoli-Capodichino è il secondo aeroporto del sud Italia e si trova a circa 4 km dal centro di Napoli e dalla stazione centrale. Capodichino è collegato con le maggiori città europee ed è lo scalo è base di easyJet, Ryanair, Volotea e Wizz Air. Al momento per arrivare dall’Aeroporto al centro città puoi utilizzare l’Alibus, il pullman della città di Napoli o il taxi, ma è in costruzione un nuovo tratto della linea 1 metropolitana, che permetterà di raggiungere comodamente tutta Napoli in pochi minuti.

Fonte: https://www.napolidavivere.it/2022/01/08/10-cose-da-vedere-a-napoli-almeno-una-volta-nella-vita/

Cosa fare in città

Archivi

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?