sabato, 1 Ottobre, 2022
18.9 C
Napoli

4 visite guidate a Napoli: cosa fare nel weekend dal 11 al 13 febbraio 2022

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

Sempre in sicurezza le visite guidate a Napoli e in tutta la Campania con tanti eventi interessanti, perlopiù all’aperto, per scoprire, con degli esperti, i luoghi più belli della nostra terra

Anche per questo weekend dal 11 al 13 febbraio 2022 ci saranno delle visite guidate in sicurezza nei luoghi più belli di Napoli e della Campania, con passeggiate guidate che ci faranno conoscere i posti più particolari e straordinari della città e dei suoi magnifici dintorni. Gli eventi sono proposti da associazioni che lavorano da anni sul territorio e che utilizzano brave guide e storici dell’arte per accompagnarci nei posti più belli della nostra terra.

Chiedete sempre informazioni sulle misure specifiche che verranno applicate per rispettare le normative per l’emergenza e prenotate ai numeri di telefono indicati delle associazioni per avere maggiori dettagli su quanto da loro proposto. Buon fine settimana a tutti

Venerdi 11, Sabato 12 e Domenica 13 febbraio – La Basilica della Pietrasanta e lo straordinario percorso sotterraneo

Contenuto sponsorizzato

La Basilica della Pietrasanta, oggi LAPIS Museum, è una delle principali attrazioni turistiche del centro storico di Napoli. Ridotta in uno stato di abbandono e degrado per oltre trent’anni, la Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta rinasce a nuova vita circa dieci anni fa, grazie all’omonima Associazione Pietrasanta, che con passione e tenacia ha trasformato questo straordinario monumento ed edificio di culto ancora consacrato. Costruita sulle rovine dell’antico tempio della dea Diana, la basilica che ci appare oggi ha ospitato importanti mostre internazionali, e vanta il percorso sotterraneo più suggestivo dell’area antica di Napoli. Un itinerario lungo oltre un chilometro che si snoda tra quello che oggi è noto come Museo dell’Acqua, con le antiche cisterne greco-romane che ritrovano l’originaria funzione, con acqua ruscellamenti e giochi di luci e colori, e quello che invece è il Decumano Sommerso: ambienti sotterranei utilizzati nel corso della seconda guerra mondiale come ricoveri antiaerei, arricchiti da installazioni multimediali che contribuiscono a ricostruire un importante momento storico del nostro paese. Per accedere c’è anche il primo ascensore archeologico del centro storico, capace di collegare l’ambiente della cripta con il sottosuolo in appena 20 secondi, scendendo ad una profondità di ben 35 metri e 2000 anni indietro nel tempo.

L’evento è a cura di Lapis Museum a cui si potranno chiedere tutte le informazioni sull’evento e sulle misure applicate per rispettare le normative per l’emergenza.

  • Appuntamento: Venerdi 11, Sabato 12 e Domenica 13 febbraio – aperto dalle 10.00 alle 20.00 Visite accompagnate alle ore 10.30 – 12.30 – 16.30 – 18.30. Le visite si effettuano anche negli altri giorni- per il weekend è raccomandata la prenotazione. Per gruppi, uguali o superiori a 15 persone, è possibile richiedere un’apertura personalizzata,
  • Contributo: Ticket intero 10 euro x visita accompagnata in gruppo. Possibili sconti famiglia, gruppi e altre riduzioni
  • OrganizzazioneLapis Museum Prenotazione consigliata – Consigliate scarpe comode e un coprispalle per le cavità – info e prenotazioni +39 081 192 30 565 – (servizio WhatsApp sempre attivo) info@lapismuseum.com
  • Maggiori InformazioniMuseo dell’Acqua e Decumano sotterraneo

Sabato 12 Febbraio – Il Biancomangiare e le opere di carità di Fabrizio Pignatelli: l’Arciconfraternita dei Pellegrini

Ph Mediterraneo Service

Una volta Port’ Alba era nota in origine con il nome di Porta Suscella? Proprio da qui, attraverso il ricordo di antiche porte e del lussureggiante giardino del Biancomangiare, ci affacceremo sulla frenetica e rumorosa Pignasecca. Di seguito entreremo nel Complesso museale dell’Arciconfraternita dei Pellegrini, nato da una volontà precisa di Don Fabrizio Pignatelli. Non solo un ospedale, dunque, ma anche uno scrigno di opere d’arte custodite tra le due chiese, la Terrasanta, le Sale della Vestizione e la Sala del Mandato.

L’evento è a cura di Mediterraneo Service a cui si potranno chiedere tutte le informazioni sull’evento e sulle misure applicate per rispettare le normative per l’emergenza.

  • Appuntamento: ore 10,30 appuntamento a Piazza Dante (nei pressi della statua)
  • Contributo: 10 euro comprensivi della quota per visitare il Complesso Museale dell’Arciconfraternita dei Pellegrini
  • OrganizzazioneMediterraneo Service – x il Museo obbligo Super Green Pass, Mascherina FFP2, Prenotazione obbligatoria 333 44 74 463
  • Maggiori Informazioni:  Pagina ufficiale Mediterraneo Service

Domenica 13 febbraio – Alla Scoperta dell’antica Misenum

Ph Associazione Misenum

Una bella passeggiata guidata tra la grande storia di Miseno alla scoperta dei siti dell’antica cittadina romana di Misenum il cui porto era sede della flotta più importante dell’impero romano: la Classis Misenensis. Tanti luoghi straordinari da vedere come il Sacello degli Augustali, la chiesa di Santa Maria delle Grazie e San Sossio, la grotta della Dragonara. Poi attraverso il teatro romano  si andrà alla ricerca delle residue tracce del porto romano. Un appuntamento da non perdere tra luoghi stupendi nelle vicinanze di Napoli.

L’evento è a cura di Associazione Misenum a cui si potranno chiedere tutte le informazioni sull’evento e sulle misure applicate per rispettare le normative per l’emergenza.

  • Appuntamento: ore 10,00 al Sacello degli Augustali – durata della visita 2 ore e 30 circa
  • Contributo: 10 euro a persona – 5 euro da 17 a 10 anni/gratuito minori di 10 anni
  • OrganizzazioneAssociazione Misenum – obbligo Green Pass, Mascherina FFP2, Prenotazione obbligatoria dalle h 9.00 alle 19.30- 328 6892886- 347 7776690 (anche wapp)
  • Maggiori Informazioni:  Pagina ufficiale Associazione Misenum

Venerdì, Sabato e domenica 11,12 e 13 febbraio – Aperivisite serali nelle Catacombe di San Gennaro 

© Napoli da Vivere

Le Aperivisite sono delle particolari visite serali con Aperitivo nelle splendide e suggestive Catacombe di San Gennaro a NapoliUn evento che si ripete oramai da tempo e che riscuote sempre un grande successo. L’AperiVisita è una speciale e suggestiva visita guidata serale che ci permetterà di conoscere uno dei luoghi più belli e straordinari della città. Le Catacombe, infatti, oltre ad essere una delle cavità sotterranee più belle che esistono in città sono anche un luogo di eccezionale memoria storica per Napoli. Una straordinaria discesa nella bellezza del mistero, tra arcosoli, mosaici e affreschi, in uno dei luoghi più antichi e particolari della città che si trova sulla collina di Capodimonte adiacente alla grande Basilica Incoronata Madre del Buon Consiglio. Un evento esclusivo perché si svolge solo su prenotazione e che sarà arricchito dal tipico aperitivo napoletano “taralli e birra” offerto da Taralleria Napoletana e Birra KBirr, due eccellenze del Rione Sanità.

L’evento è a cura delle Catacombe di Napoli a cui si potranno chiedere tutte le informazioni sull’evento e sulle misure applicate per rispettare le normative per l’emergenza.

  • Appuntamento: – ore 20,00 ingresso Catacombe di San Gennaro c/o Basilica di Buon Consiglio a Capodimonte Via Tondo di Capodimonte, 13 Napoli (parcheggio gratuito a pochi metri)
  • Contributo: €15 – include ingresso + aperitivo + visita guidata Da 0 a 12 anni è gratuito.
  • OrganizzazioneCatacombe di Napoli –info e Prenotazione obbligatoria 081 744 37 14
  • Maggiori Informazioni Aperivisita alle Catacombe

© Napoli da Vivere – riproduzione riservata – Questo articolo è un contenuto originale di Napoli da Vivere e pertanto protetto da copyright. La sua copia è vietata e la sua riproduzione anche parziale deve essere autorizzata.

Fonte: https://www.napolidavivere.it/2022/02/09/4-visite-guidate-a-napoli-cosa-fare-nel-weekend-dal-11-al-13-febbraio-2022/

Cosa fare in città

Archivi

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?