martedì, 29 Novembre, 2022
14.3 C
Napoli

4 visite guidate a Napoli: cosa fare nel weekend dal 21 al 24 ottobre 2022

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

Sempre in sicurezza le visite guidate a Napoli e in tutta la Campania con tanti eventi interessanti, perlopiù all’aperto, per scoprire, con degli esperti, i luoghi più belli della nostra terra

 

 Include contenuto sponsorizzato

Anche per questo weekend dal 21 al 24 ottobre 2022 ci saranno delle visite guidate in sicurezza nei luoghi più belli di Napoli e della Campania, con passeggiate guidate che ci faranno conoscere i posti più particolari e straordinari della città e dei suoi magnifici dintorni.

Gli eventi sono proposti da associazioni che lavorano da anni sul territorio e che utilizzano brave guide e storici dell’arte per accompagnarci nei posti più belli della nostra terra.

Chiedete sempre informazioni sulle misure specifiche che verranno applicate per rispettare le normative per l’emergenza e prenotate ai numeri di telefono indicati delle associazioni per avere maggiori dettagli su quanto da loro proposto. Buon fine settimana a tutti

Tutti i giorni – LAPIS Museum, duemila anni di storia nel centro antico di Napoli

Ph Marcello Erardi

La storia dei cavatori greci e quella degli acquedotti romani. Il percorso sotterraneo della Basilica della Pietrasanta, oggi LAPIS Museum, attraversa duemila anni di storia, dalla Palepolis, la città vecchia, a Neapolis, la città nuova che cresce e si espande inglobando e facendo propri usi e costumi dei popoli colonizzatori. Una storia che oggi è raccontata dello staff, nel centro storico di Napoli, durante la visita al Museo dell’Acqua e il Decumano Sommerso: le antiche cisterne greco-romane, valorizzate con luci e colori, e la parte dell’acquedotto, utilizzata come ricovero antiaereo nel corso della seconda guerra mondiale. L’itinerario prosegue nella Sala dei racconti: i visitatori troveranno gli ologrammi di Gennarino e Michela, che raccontano la vita nel sottosuolo negli anni ’40. La visita si conclude nella Sala dei bombardamenti: una toccante rievocazione di quei momenti vissuti dalla nostra città, ma anche uno straordinario messaggio di speranza e di pace. Dallo scorso giugno è possibile inoltre vivere insieme a questi momenti la mostra CONVIVIA. Il gusto degli antichi, in collaborazione con il Museo Archeologico Nazionale di Napoli. Una straordinaria esposizione allestita all’interno della Cripta della Basilica della Pietrasanta, proprio nel cuore del centro storico di Napoli. 150 reperti provenienti dai depositi e dalle sale del prestigioso MANN, che ripercorrono le origini della nostra dieta mediterranea, attraverso usi e costumi del banchetto. Il triclinio e il simposio sono rappresentati attraverso i tanti reperti esposti: dai crateri alle oinochoai, dai piatti in ceramica sigillata alle brocche in vetro soffiato, passando per tutta una serie di utensili indispensabili mise en place per la tavola. Il percorso di visita comprende un ampio approfondimento sul mondo del vino e sul suo centro di produzione per antonomasia, la villa rustica romana. A fare da supporto a questa interessante esposizione le ricostruzioni 3D e le videoproiezioni realizzate per l’occasione dal MAV, il Museo Archeologico Virtuale, che propone una sala immersiva con una cucina romana, e restituisce la proiezione di quei noti affreschi pompeiani che hanno immortalato e reso iconici i piatti del tempo. Tra gli eccezionali prestiti la Bottiglia d’Olio più antica del mondo, già presentata al grande pubblico da Alberto Angela durante un servizio di Super Quark su raiuno.

La visita è a cura di Lapis Museum a cui si potranno chiedere tutte le informazioni sull’evento.

Appuntamento: tutti i giorni – aperto dalle 10.00 alle 20.00 (la mostra Convivia è accessibile fino alle 19.00), i turni di visita per il Museo dell’Acqua sono quattro: 10.30 – 12.30 – 16.30 – 18.30. per il weekend, festivi e ponti è raccomandata la prenotazione.

  • Contributo: Ticket intero 10 euro x visita accompagnata in gruppo. Possibili sconti famiglia, gruppi e altre riduzioni
  • OrganizzazioneLapis Museum Prenotazione consigliata – Consigliate scarpe comode e un coprispalle per le cavità – info e prenotazioni +39 081 192 30 565 – dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 14.00 (servizio WhatsApp sul numero sempre attivo) prenotazioni anche via mail,  indicando nome, giorno e orario di preferenza info@lapismuseum.com Lapis Museum
  • Maggiori InformazioniMuseo dell’Acqua e Decumano sotterraneo

Sabato 22 Ottobre – Gli splendori di Casa Caracciolo d’Avellino

Una bella visita alla scoperta di uno dei palazzi più affascinanti di Napoli, dalla particolare storia: entreremo nella dimora dei Principi Caracciolo di Avellino. Il Palazzo, oggi sede della Fondazione Morra Greco, ospita al suo interno una collezione di opere d’arte contemporanea che dialogano magistralmente con gli antichi affreschi settecenteschi che ricoprono le pareti ed i soffitti di tutte le stanze.Un viaggio nella storia che parte dalle viscere della terra, dalle cantine dove sono conservati tratti delle mura greche di Neapolis e che terminerà nel sottotetto, dalle travi decorate, da cui si vede una parte del complesso dei Girolamini. Il palazzo oggi ospita la mostra temporanea “KEEP ON MOVIN’, Storie dalla collezione Morra Greco”, a cura di Giulia Pollicita.

La visita è curata da l’Arte nel Tempo cui si potranno chiedere tutte le informazioni sull’evento.

  • Appuntamento: Sabato 22 ottobre 2022 ore 16 a Largo proprio d’Avellino, la piazza davanti il palazzo.
  • Contributo: contributo 10 euro
  • Organizzazione: l’Arte nel Tempo –prenotazione obbligatoria e informazioni 3409543337 oppure scrivere una mail a larteneltempo1@gmail.com
  • Maggiori Informazioni e prenotazione obbligatoria Pagina Ufficiale l’Arte nel Tempo

Domenica 23 ottobre –  Borgo Santo Strato a Posillipo: c’è chi scende e c’è chi sale

Una bella visita al Borgo del Casale a Posillipo e alla chiesa di Santo Strato. Lontano dal traffico cittadino, scoprirete che Posillipo non è soltanto mare, ma è anche un luogo dove regna la quiete, lontano dal traffico cittadino. In passato, infatti, la collina era ricca di piccoli borghi, che restarono isolati dalla città fino al 1643, quando il viceré Ramiro de Guzman, duca di Medina, fece costruire le rampe di Sant’Antonio. Fulcro del villaggio è la chiesa di Santo Strato, dalla quale partono diverse strade e pedamentine.

La visita è a cura di Erika Chiappinelli, guida autorizzata della Regione Campania a cui si potranno chiedere tutte le informazioni sull’evento.

  • Appuntamento: – domenica 23 ottobre alle 10,30 a Posillipo, nei giardinetti di fronte al ristorante Rosiello, all’incrocio tra via Posillipo e via Boccaccio. Durata 2 ore circa.
  • Contributo: 10 euro a persona
  • OrganizzazioneErika Chiappinelli, guida autorizzata della Regione Campania – La visita guidata si svolgerà con un minimo e un massimo di partecipanti, la conferma del tour verrà comunicata tramite messaggio WhatsApp ai prenotati sabato 22 ottobre, in mattinata. Prenotazione obbligatoria entro venerdì 21 ottobre alle ore 23: inviare una mail a erika83e@gmail.com o contattare telefonicamente (anche sms o whatsapp) il numero 3492949722 – Fornire cognome e recapito telefonico- Posti limitati
  • Maggiori Informazioni:  Pagina ufficiale Erika Chiappinelli

Sabato 22 e domenica 23 ottobre – Il Miglio Sacro alla Sanità

© Napoli da Vivere

Una straordinaria passeggiata che si chiama Il Miglio Sacro che ci porterà alla scoperta di luoghi bellissimi che si trovano nel giro di un miglio a partire dalle Catacombe di San Gennaro. Percorrere il Miglio Sacro significa andare alla scoperta delle bellezze del Rione Sanità, quel rione di Napoli dove hanno vissuto popoli diversi e dove un tempo passavano in carrozza papi, re e cardinali. Una visita guidata ed un percorso speciale che ci porterà in ben sei luoghi diversi e straordinari che ci faranno scoprire un altro e bellissimo volto nascosto della città. Si parte alle 9: 00 dall’ingresso delle Catacombe di San Gennaro, le grandi Catacombe di Napoli in Via Capodimonte 13 vicino alla Basilica del Buon Consiglio. La passeggiata termina nei pressi di Piazza Cavour dopo aver visitato ben sei straordinari luoghi di Napoli. Il tour dura circa 3 ore e 30 minuti.

Ecco le tappeCatacombe di San Gennaro,, Basilica di San Gennaro extra moenia, Basilica di Santa Maria della Sanità, Cripta delle Catacombe di San Gaudioso (esterno), Basilica di San Severo fuori le mura e Cappella dei Bianchi con visita esclusiva all’opera “Il figlio velato” di Jago, Palazzo Sanfelice e dello Spagnuolo.  Porta San Gennaro, con il dipinto di Mattia Preti da poco restaurato. Il tour termina nei pressi di P.zza Cavour

  • Appuntamento: L’appuntamento è alle ore 9:00 presso la biglietteria delle catacombe di San Gennaro in Via Capodimonte 13, accanto alla basilica del Buon Consiglio.
  • Contributo: € 17 intero /€ 10 per under 18 /€ 14 over 65 /gratis fino a 6 anni..
  • Organizzazione: Catacombe di Napoli – Le visite guidate saranno effettuate nel rispetto delle misure di prevenzione previste dall’emergenza. Mascherina obbligatoria – Obbligatoria la prenotazione: 081 744 3714     
  • Maggiori Informazioni Il Miglio Sacro alla Sanità

I tanti eventi del weekend selezionati da Napoli da Vivere 

Napoli da Vivere  vuole offrire ai suoi lettori un’informazione ampia e diversificata dedicata agli eventi e alle cose da fare a Napoli e nelle vicinanze durante i weekend, Troverete per i fine settimana, oltre a questo post sulle visite guidate, anche i seguenti post:

 © Napoli da Vivere 2022 – riproduzione riservata – Questo articolo è un contenuto originale di Napoli da Vivere e pertanto protetto da copyright. La sua copia è vietata e la sua riproduzione anche parziale deve essere autorizzata.

Fonte: https://www.napolidavivere.it/2022/10/21/4-visite-guidate-a-napoli-cosa-fare-nel-weekend-dal-21-al-24-ottobre-2022/

Cosa fare in città

Archivi

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?