lunedì, 16 Maggio, 2022
23.1 C
Napoli

Agguato in Valle Caudina, ucciso titolare di un circolo ricreativo

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

Ancora un agguato in Valle Caudina, ma stavolta c’è il morto. Un killer ha fatto fuoco in piazza Ioffredo contro il titolare di un circolo ricreativo di 40 anni. I colpi hanno raggiunto in varie parti del corpo la vittima, Nicola Zeppetelli, che, dopo un primo intervento dei sanitari del 118, è spirato.

Sul posto i Carabinieri del Nucleo Investigativo e della Compagnia di Avellino per i primi accertamenti. Da chiarire il movente dell’omicidio che continua a far tremare la Valle Caudina a pochi giorni di distanza dal ferimento di Fiore Clemente, il braccio destro del boss Pagnozzi, vittima di un agguato davanti a un supermercato di San Martino Valle Caudina. Per quell’episodio è stato arrestato Salvatore Di Matola, pregiudicato 35enne, rinchiuso nel carcere di Poggioreale, rimasto in silenzio nell’interrogatorio di garanzia davanti al gip. Da chiarire se il grave fatto di sangue di oggi sia collegato a quel ferimento. Gli investigatori non lo escludono. Di sicuro c’è forte tensione negli ambienti malavitosi in questa zona di frontiera al confine tra l’Irpinia e il Sannio. Il prefetto di Avellino Paola Spena aveva già convocato per lunedì mattina un comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica a cui è stato invitato il sottosegretario al Ministero dell’Interno, Carlo Sibilia.

Fonte: https://napoli.repubblica.it/cronaca/2022/02/19/news/uomo_ucciso_a_colpi_di_pistola_nellavellinese-338399030/?rss

Cosa fare in città

Archivi

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?