domenica, 19 Settembre, 2021
27.6 C
Napoli

Antro 2021: il grande Festival del Parco archeologico dei Campi Flegrei

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

Al via “Antro. Cento vie, cento porte, cento voci” il Festival del Parco archeologico dei Campi Flegrei “che ospiterà nei luoghi del parco 20 eventi con performance di musica, teatro, danza, arte, conferenze e reading

 

 

Dal 27 agosto al 12 settembre 2021 si terrà la prima edizione di Antro 2021 il Festival del Parco archeologico dei Campi Flegrei che avrà come tema Cento vie, cento porte, cento voci. Il Festival presenta più di 20 eventi durante le due settimane di programmazione che si terranno nei luoghi più belli dei Campi Flegrei quali il Castello aragonese di Baia, nel Parco archeologico di Cuma, nel Parco archeologico delle Terme di Baia e nello Stadio di Antonino Pio.

Terme di Baia

Il Festival è organizzato dal Parco Archeologico dei Campi Flegrei e sarà un’occasione per vivere i luoghi del Parco attraverso l’arte con eventi di musica, teatro, danza, reading e performance, tutte ospitate negli stupendi monumenti del territorio flegreo. Per l’accesso agli eventi è richiesto il solo biglietto d’ingresso al sito (4 euro) e la prenotazione obbligatoria sul sito ufficiale. Per prenotare i biglietti cliccare qui.

Antro 2021:- il Festival dei Campi Flegrei – programma

Momi Ovadia – Ph Fabrizio Zani

  • Venerdì 27 agosto alle ore 21:00 – Castello aragonese di Baia – “Napucalisse” (oratorio in lettura) di e con Mimmo Borrelli e con musiche dal vivo di Antonio Della Ragione.
  • Sabato 28 agosto alle ore 21:00 – Castello aragonese di Baia – Cento Mani e Cento Occhi – “Cento mani e cento occhi” è il titolo di un famoso brano dello storico gruppo progressive Banco del Mutuo Soccorso. Incontro con Vittorio Nocenzi, fondatore e leader del Banco, che eseguirà numerosi brani del suo ricco repertorio e dialogherà con i filosofi Nicola Magliulo e Lucio Saviani su molti temi della sua poetica, di cui l’Antro è simbolo: la libertà, l’incontro con l’ignoto, l’utopia, il viaggio interiore e la follia d’amore.
  • Sabato 28 agosto ore 17:30 – Parco archeologico di Cuma – Ingresso libero con prenotazione I nostri Neanderthal (signori dell’antro…) – Conversazione con Giorgio Manzi (Sapienza Università di Roma Accademia Nazionale dei Lincei)
  • Domenica 29 agosto – ore 21:00 – Castello aragonese di BaiaAlluccamm – (a cura di Associazione Ellegipi Teatro 20) – Potrebbe essere solo una delle tante storie disperate della vita durante la seconda guerra mondiale. Potrebbe anche voler raccontare come nacque ed esplose quella rivolta conosciuta con le 4 giornate di Napoli. Potrebbe essere una storia di infanzia rubata, di ricerca di identità, di violenza, quelle storie che ben conoscono i femminelli di Napoli. Ma, forse, vuole essere qualcosa di più di questo. Vuole essere qualcosa di più di un racconto, vuol essere un viaggio nei sentimenti, nelle emozioni, di chi vive in un corpo che non sente adeguato, di chi vorrebbe essere in grado di conoscere la gioia di una maternità, che è loro negata. Sì, tutto questo, ma è soprattutto una storia di umanità, di vita, nonostante tutto.
  • Mercoledì 1 settembre – ore 18:30 – Parco archeologico delle Terme di BaiaM’agma (eruzioni emozionali) – Regia, testi e coreografie di Antonio Colandrea Interpreti: Osvaldo Di Dio (chitarra e voce) Raimondo Ponticelli (voce e suoni) Marcella Martusciello e Maria Anzimino (danza e recitazione)
  • Giovedì 2 settembre – ore 16:00 – Parco archeologico di CumaComics and myth in ancient Cuma – (Performance Artistica a cura di Visit Campi Flegrei) – Una performance pittorica dal vivo, a cura di due giovani artisti flegrei già affermati in ambito nazionale e internazionale nel settore dei comics. Il tema scelto è quello dei miti classici, che pervadono con la loro magia i Campi Flegrei, rivisitandoli in chiave fantasy.
  • Venerdì 3 settembre – ore 17:30 – Parco archeologico di Cuma“A’ornos” Presentazione dell’Itinerario Culturale del Consiglio d’Europa Un ponte tra Italia e Grecia nel segno del 45^ Itinerario Storico Culturale del Consiglio d’Europa, tappa privilegiata di un percorso mediterraneo internazionale che ha nei Campi Flegrei un patrimonio letterario ed archeologico elemento di identità, e soprattutto serbatoio di sviluppo. Concerto di Musica tradizionale greca con Roberto Trenca ed il Gruppo Xenitià Degustazione di vini dei Campi Flegrei a cura della Condotta Slow Food Campi Flegrei
  • Sabato 4 settembre 2021 – ore 17:00 – Parco archeologico di CumaKepos – Passeggiata Eneadica nel “Giardino Archeologico Di Cuma” Interventi Membri del Comitato Scientifico e del Network internazionale dell’Associazione Rotta di Enea. LECTIO MAGISTRALIS con il prof. Claudio Buongiovanni, Docente di Letteratura latina e il prof. Carlo Rescigno, Archeologo Accademico dei Lincei del Dipartimento di Lettere e Beni Culturali dell’Università della Campania ‘Luigi Vanvitelli’. Aperitivo e degustazione prodotti tipici a cura della Condotta Slow Food Campi Flegrei
  • Domenica 5 settembre 2021 – ore 21:00 – Parco archeologico di CumaConcerto dal Vi Libro Dell’eneide Regia: Matteo Belli. Musiche: Paolo Vivaldi Con Matteo Belli: attore. Paolo Vivaldi: pianoforte. Teresa Ceccato: violino. Claudia Della Gatta: violoncello. Una narrazione musicale a cura della Compagnia Cilento Art Lo spettacolo propone una lettura del racconto della discesa agli Inferi di Enea, percorso conoscitivo che, con il disvelamento dell’Ade pagano, conduce al colloquio con il ritrovato padre Anchise.
  • Lunedì 6 settembre – ore 19:00 – Parco archeologico di CumaPietro Condorelli Recital Intimo e Trio Music Concerto al tramonto (a cura dell’Associazione Jazz and Conversation)
  • Martedì 7 settembre 2021 – ore 18:00Nea Gynaika (a cura di Associazione Culturale Luna Nova) – Performance itinerante di musica, danza, prosa.
  • Mercoledì 8 settembre – ore 21:00 – Parco archeologico delle Terme di BaiaITACA Richiamo mediterraneo – (a cura dell’Associazione Baba Yaga) di Rosalba Di Girolamo da scritti di Predrag Matvejevic, Jose Saramago, Konstantinos Kavafis e Worman Shire voce e musiche dal vivo Marzouk Mejri voce narrante Rosalba Di Girolamo
  • Giovedì 9 settembre – ore 18:30 – Parco archeologico delle Terme di BaiaMiti d’acqua (a cura di O Thiasos TeatroNatura) dalle Metamorfosi di Ovidio spettacolo di narrazione per voce, viola e genius loci testo scritto e narrato da Sista Bramini musica per viola scritta e interpretata da Camilla Dell’Agnola
  • Venerdì 10 settembre – ore 17:30 – Parco archeologico di Cuma – Ingresso libero con prenotazione “La sentenza di Sibilla”: l’estremo omaggio dantesco a Virgilio Conversazione con Andrea Mazzucchi (Università degli Studi di Napoli Federico II)
  • Sabato 11 settembre – ore 17:30 – Parco archeologico di Cuma – Ingresso libero con prenotazione – Presentazione del libro: Vito Lattanzi, Musei e antropologia. Storia, esperienze, prospettive, Roma, Carocci, 2021
  • Domenica 12 Settembre – ore 21:00 – stadio di Antonino Pio PozzuoliMoni Ovadia, grecità. il reading di Moni Ovadia tratto da Quarta Dimensione di Ghiannis Ritsos.

© Napoli da Vivere – riproduzione riservata

Antro – programma completo

Maggiori informazioni – Antro 2021:- il Festival dei Campi Flegrei

Fonte: https://www.napolidavivere.it/2021/08/28/antro-2021-il-grande-festival-del-parco-archeologico-dei-campi-flegrei/

Cosa fare in città

Archivi

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?