martedì, 6 Dicembre, 2022
14.2 C
Napoli

Capability festival: un successo la prima edizione

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

Abbiamo coinvolto circa 1000 studenti del Liceo Cacioppolì e Liceo Mazzini in un dibattito sulla disabilità nell’età contemporanea con gli influencer Cris Brave, Nadia Lauricella, Alice Leccioli, Alessandro Coppola e Silvia Botticelli che comunicano la loro disabilità in maniera moderna.  

Abbiamo affrontato in tre dibattiti pomeridiani i temi della Scuola, dell’affettività e sessualità, dell’inserimento lavorativo, della vita autonoma e del dopo di noi alla presenza dell’Assessore alle Pari Opportunità Emanuela Ferrante,  dell’Assessore alla scuola Maura Striano e dell’assessore al lavoro e Giovani Chiara Marciani e del Presidente della Commissione Politiche Sociali Massimo Cilenti.

Inoltre ci siamo dedicati alla proiezione di cortometraggi del Festival del Cinema Nuovo dove il tema della disabilità, dell’affettività e dell’autonomia era posto al centro ed abbiamo assistito al film “Because My Body” di Francesco Cannavà.

In questi tre giorni sono state esposte opere fotografiche di artisti napoletani con la direzione di Magazzini Fotografici di Yvonne de Rosa. Grazie alla partecipazione del Pio Monte della Misericordia abbiamo partecipato a visite guidate nella Cappella dove si ospita il quadro del Caravaggio delle “Sette opere della Misericordia” guidati da un gruppo di ragazzi disabili. Inoltre è stata presentata la Carta della Cultura Inclusiva della professoressa Francesca Marrone che tende a sviluppare un nuovo modello di cultura sul tutto il territorio cittadino accessibile a tutti. 

Infine abbiamo assistito a molteplici performance e flash mob di ragazzi disabili e siamo stati allietati da aperitivi pomeridiani offerti da associazioni del terzo settore che si occupano di lavoro inclusivo. È stato un lavoro di squadra che ha visto coinvolti Amministrazione Comunale, attraverso l’Assessorato alle Politiche Sociali, enti del terzo settore, l’università Federico Secondo con il Centro Sinapsi, L’ente Nazionale Sordi che ha tradotto in tutte le attività in lingua Lis. 

Abbiamo dato il via ad una nuova visione della disabilità e del percorso che l’Assessorato alle Politiche Sociali sta avviando affinché le risposte per le famiglie e per le persone disabili siano sempre più vicine e concrete alle esigenze e bisogni di tutti.

Fonte: https://www.comune.napoli.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/46101

Cosa fare in città

Archivi

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?