lunedì, 1 Marzo, 2021
10.2 C
Napoli

Chicago si autoproclama “Capitale mondiale della Pizza”: il parere di Gino Sorbillo

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

Negli Stati Uniti durante il National Pizza Day la città di Chicago ha affermato ufficialmente via Twitter di essere la capitale mondiale della pizza. Naturalmente ci sono state reazioni in tutto il mondo: Napoli da Vivere ha chiesto al Maestro pizzaiolo Gino Sorbillo di commentare la notizia

Tutto è nato il 9 febbraio di quest’anno in occasione dell’edizione 2021 del National Pizza Day una festa importante che ogni anno celebra in USA la pizza e attira centinaia di migliaia di visitatori. Durante la festa, la città di Chicago, che si trova in Illinois, ha affermato via Twitter, “proud to be the pizza capital of the world” che tradotto suonerebbe come “fieri di essere la capitale mondiale della pizza”.

Affermazione un pò pesante, maturata naturalmente in un contesto di grande festa anche perché in America la pizza è uno dei cibi preferiti dai cittadini che l’hanno adottata come propria, forse per il gran numero di italiani naturalizzati che vive negli USA.

Chicago-style pizza

La famosa “Chicago-style pizza”, una pizza dai bordi molto alti e burrosi che viene farcita con formaggio, salsa di pomodoro e salsiccia.

La pizza, lo sappiamo, è nata a Napoli ed è stata portata in USA con gli emigranti degli anni ’20 del Novecento. Negli anni la tradizione americana si e mixata con quella degli italo-americani rendendo la Pizza uno dei piatti più amati fino ad arrivare a festeggiarla ogni anno con una grande festa nazionale.

L’amore per la pizza porta l’americano medio a consumarne più di 10 kg a testa all’anno, i primi al mondo, e che il 93% della popolazione la consuma almeno una volta al mese. Le pizze vendute in un anno in USA sono oltre 3 miliardi, per un fatturato di circa 35 miliardi di euro l’anno.

Ma in Italia e a Napoli le reazioni non si sono fatte attendere

Tra i primi a rispondere sull’account Twitter ufficiale della città di Chicago è stato l’attore napoletano Salvatore Esposito, famoso oramai per la parte di Genny Savastano di Gomorra, che ha subito scritto “After Napoli, my US friends” che suonerebbe come “Dopo Napoli cari amici americani”: naturalmente è stata una risposta virale.

E poi è arrivata la risposta dei pizzaioli napoletani, che da qualche anno si sono visto riconoscere il loro “mestiere” come patrimonio mondiale dell’Unesco, e che è stata lapidaria.

Ciro Oliva di “Concettina ai Tre Santi” li ha invitati alla prossima edizione del Pizza Village; Enzo Coccia, de La Notizia, ha affermato che c’è poco in comune tra la buona pizza della tradizione napoletana e quelle al taglio del New Jersey e di Chicago e Miccù, presidente dell’Apn, Associazione Pizzaioli Napoletani ha dichiarato «L’unica vera nel mondo è solo Napoli».

Napoli da Vivere ha chiesto di commentare la notizia al Maestro Pizzaiolo Gino Sorbillo

Gino Sorbillo è uno dei maestri Pizzaioli più famosi a Napoli ed è conosciuto in tutto il mondo anche per la bontà delle sue pizze. Sorbillo ha varie pizzerie a Napoli e in Italia ma anche in Giappone e in USA, a New York e Miami, proponendo sempre prodotti di qualità.

Su Chicago che si è autoproclamata capitale mondiale della pizza, Sorbillo si è dimostrato sconcertato ma anche divertito dalla notizia. “La capitale della pizza è qui, perché la pizza nasce qui”, dichiara Sorbillo, affermando allo stesso tempo che comunque la grande diffusione della Pizza è un bene, ma la capitale è sempre Napoli con i suoi pizzaioli generosi altruisti.

Gino Sorbillo conclude poi dicendo che i pizzaioli napoletani restano sempre gli stessi, generosi, altruisti e sempre disponibili ad insegnare i segreti della vera pizza napoletana, ricordando che bisogna sempre usare prodotti genuini e di qualità che contraddistinguono la nostra pizza nel mondo.

Grazie Gino, non avevamo alcun dubbio.

© Napoli da Vivere – riproduzione riservata

Fonte: https://www.napolidavivere.it/2021/02/18/chicago-si-autoproclama-capitale-mondiale-della-pizza-il-parere-di-gino-sorbillo/

Cosa fare in città

Archivi