lunedì, 8 Agosto, 2022
31.1 C
Napoli

Circumvesuviana, anche il falso prete borseggiatore nei treni della passione

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

In fondo non ha inventato nulla. “Ci ha pensato prima Totò” ricorda con amaro sarcasmo un sopravvissuto al viaggio in Circumvesuviana nella giornata di ieri. L’abito del sacerdote dona santità e lui lo sceglie per aprire con destrezza zaini e borse nei treni che da Napoli vanno a Sorrento. Chi non ricorda la scena di Totò che fugge sui binari inseguito da Vittorio de Sica? Ed ecco che la citazione di uno dei film della storia della cinematografia italiana si concretizza, arricchendo la casistica più che ricca delle disavventure che possono accadere in Circumvesuviana. 

Mai luogo più adatto per agire tra la folla nei vagoni strapieni dei treni di turisti, pendolari e giovani pronti a tutto per raggiungere il mare in queste calde afose giornate d’estate. D’estate tra i viaggiatori, ammassati l’uno sull’altro, si nota di più quest’uomo di mezza età abile e veloce nei movimenti che sfila via il primo portafogli di chi ha a tiro. Tanto più che i disagi distraggono e sfiancano i coraggiosi utenti. Solo questa mattina prima delle undici tre gli avvisi di treni in ritardo di almeno 20 minuti, l’ultimo è rimasto fermo in una stazione di periferia di Castellammare dopo le nove. E una soppressione di un treno per Poggiomarino per mancanza di personale. Solo per cominciare la giornata. Perciò ad avvisare chi si accalca sulla stazione in attesa del treno è direttamente un dipendente dell’Eav, l’ormai famosa a tutti società che gestisce il trasporto. 

“Stamattina una dipendente della Circumvesuviana ci ha raccontato che a Torre Annunziata c’è un borseggiatore che si traveste da prete, e così ha fregato diversi portafogli” avvisa una signora nella giornata di ieri. E così scatta la comunicazione tra i viaggiatori sulla pagina “Circumvesuviana misteri irrisolti”, che ormai è una sorta di vangelo per chi decide di affrontare l’esperienza mistica di salire su un treno della Circum. E, quindi, deve aspettarsi di incontrare anche il finto prete e vero borseggiatore.

Fonte: https://napoli.repubblica.it/cronaca/2022/07/01/news/circumvesuviana_anche_il_falso_prete_borseggiatore_nei_treni_della_passione-356202112/?rss

Cosa fare in città

Archivi

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?