giovedì, 16 Settembre, 2021
24.8 C
Napoli

Comunali Napoli, c’è il quinto candidato sindaco: il pentastellato dissidente Matteo Brambilla

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

Il più mattiniero è Matteo Brambilla che alle sette del mattino, un’ora prima dell’apertura degli uffici, è già al Parco del Quadrifoglio dove oggi inizia la consegna delle liste per le elezionali comunali a Napoli. Il grillino Brambilla, in rottura con il Movimento Cinque Stelle che appoggia Gaetano Manfredi, si candida a sindaco di Napoli come anticipato da Repubblica  con la lista  “Napoli in movimento. No alleanze”. Nel simbolo una mezza stella.

I candidati sindaci alle prossime comunali all’ombra del Vesuvio diventano dunque cinque: oltre a Brambilla e a Manfredi, sostenuto dal Pd e dai 5 Stelle ufficiali, Antonio Bassolino che ha abbandonato il Pd e partecipa con varie liste, Alessandra Clemente, figlia di una vittima innocente della camorra, indicata dal sindaco uscente Luigi de Magistris che però non presenta una lista per appoggiarla, e il magistrato Catello Maresca, candidato sindaco del centrodestra con una forte impronta civica. Brambilla è esponente dell’area che ha preso le distanze sia dal presidente della Camera Roberto Fico, leader pentastellato a Napoli, sia dal ministro degli esteri Luigi Di Maio. Entrambi infatti sostengono l’ex rettore ed ex ministro Manfredi.

La presentazione delle liste si conclude domani a mezzogiorno: a Napoli sono previsti circa diecimila candidati al consiglio comunale e alle Municipalità cittadine.

Nella lista dei dissidenti Cinque stelle anche due parenti del consigliere comunale e regionale di Fdi, Marco Nonno. Il fratello Massimo e la giovanissima nipote Isabella Nonno, classe 2003. Capolista Salvatore Morra, consigliere uscente della decima municipalità. Nella lista anche Augusto Marsicovetere avvocato delle cause contro le multe pazze della ztl al centro storico di Napoli: ne ha vinte già ottanta. Tra gli attivisti Salvatore Morra e Adriana Stanziola, quest’ultima è in prima linea nel gruppo No alleanze. La lista ha presentato 30 candidati (il minimo è 27, il massimo è 40). Presentate liste solo alla sesta e alla decima municipalità con candidati presidenti rispettivamente Tina Formisani e Stefano Capizzi, entrambi consiglieri municipali uscenti.

Gli attivisti in rottura con il Movimento Cinque Stelle presentano quindi la lista al Consiglio comunale e solo in due municipalità su dieci. “Non è un caso che abbiamo scelto queste due municipalità – spiega Brambilla all’uscita degli uffici comunali -, perché è qui che si trova lo zoccolo duro del Movimento Cinque Stelle”.

Fonte: https://napoli.repubblica.it/cronaca/2021/09/03/news/comunali_napoli_c_e_il_quinto_candidato_il_5_stelle_dissidente_matteo_brambilla-316331133/?rss

Cosa fare in città

Archivi

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?