martedì, 6 Dicembre, 2022
13.1 C
Napoli

Conte a Torre Annunziata, tappa alla panchina di Siani

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

Si fermerà alla panchina che a Torre Annunziata hanno dedicato a Giancarlo Siani. L’ex premier Giuseppe Conte, prima di lasciare la città che per due volte ha avuto un consiglio comunale sciolto per infiltrazioni camorristiche, oggi in serata farà una sosta a Villa Parnaso.

Il leader dei CinqueStelle ha inserito nel programma una tappa per commemorare il giornalista, che nel 1985 fu ucciso per avere denunciato, con i suoi articoli, quel perverso dominio del clan Gionta sulla città di cui parlano anche le recenti inchieste giudiziarie della Direzione distrettuale Antimafia e il dossier sullo scioglimento dell’amministrazione guidata dall’ex PD Vincenzo Ascione. Oggi come allora.

Un passaggio dopo la partecipazione ufficiale da capo del suo partito ad un’iniziativa per discutere del futuro della città, che ha davanti 18 mesi di governo dei commissari prefettizi dopo la decisione assunta dal governo Draghi su proposta del Viminale. Un arrivo a Torre Annunziata pochi chilometri da Sorrento dove invece oggi c’è il Presidente del consiglio, con cui i rapporti sono tesi dopo le dichiarazioni sulla guerra in Ucraina. E poi domani è previsto alla convention sul Sud anche il leader dei CinqueStelle con il segretario del Pd Letta. Una due giorni napoletana per Conte che inizia alle 18 di oggi.

In agenda alle Terme vesuviane, l’evento organizzato dal Movimento 5 stelle dal titolo ‘Ricostruiamo Torre Annunziata’. Con Conte una nutrita delegazione dei suoi fedelissimi. Interverranno, infatti, anche il vicepresidente pentastellato Michele Gubitosa, il vicepresidente del gruppo m5s a Montecitorio Luigi Gallo, il senatore Marco Pellegrini capogruppo in commissione antimafia e Orfeo Mazzella, rappresentante locale del movimento.

In una nota i promotori ripercorrono gli ultimi mesi della vita amministrativa torrese scossa da più inchieste giudiziarie. Scrivono gli organizzatori dei CinqueStelle: “Il comune di Torre Annunziata ha ricevuto due decreti di scioglimento in appena due mesi e mezzo. Il primo, di carattere strettamente politico, conseguenza delle dimissioni di massa dei consiglieri comunali seguite proprio all’inchiesta che aveva tra gli indagati anche il primo cittadino Vincenzo Ascione”.

Poi gli esponenti dei Cinque Stelle delineano il percorso da costruire nei prossimi mesi: “Vogliamo tracciare una linea di demarcazione profonda con il passato e iniziare la fase di ricostruzione di una città, che merita di essere gestita da uomini e donne fuori da ogni logica connivente. No alla mafia, no all’imprenditoria collusa e pronti per ridare vita ad una comunità offesa nella loro dignità e nei loro diritti”.

Fonte: https://napoli.repubblica.it/cronaca/2022/05/13/news/conte_a_torre_annunziata_tappa_alla_panchina_di_siani-349328144/?rss

Cosa fare in città

Archivi

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?