lunedì, 27 Giugno, 2022
33.9 C
Napoli

Covid, 7 ore d’attesa per un vaccino a Castellammare

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

In fila dalle cinque e mezza di mattina. Un’attesa di sette ore per fare il vaccino. E una sessantina di persone ha dovuto fare rientro a casa senza avere fatto nulla. Domani dovranno ricominciare daccapo. Arrivati all’alba alla periferia di Castellammare di Stabia per proteggersi dal Covid, che è tornato a fare paura. Alle 14 di oggi si sono visti chiudere i cancelli in faccia.

“Tornate domani, ora dobbiamo sanificare e di pomeriggio tocca ai bambini”. Sono state le parole dell’operatore che ha dovuto annunciare alle persone lo stop delle somministrazioni e hanno fatto scattare la rabbia. Chiamati i carabinieri all’hub stabiese che vive in questi giorni la stessa difficoltà di tutti gli altri centri della zona stabiese e vesuviana. Sono stati i militari a riportare la calma, ma per centinaia di persone resta il problema. Difficile trovare un centro in cui potersi vaccinare per la prima come per la terza dose.

Una coda lunghissima si crea da tre giorni anche davanti all’ospedale San Leonardo, dove è stato aperto un altro hub. Migliaia le persone nell’Asl Na 3, che non riescono a ricevere la dose di Pfizer o Moderna anche nei comuni vicini dai Monti Lattari a Pompei. “È incredibile quanto ci è accaduto oggi. Io torno domani, ma ci sono ottantenni rimasti in piedi per ore. E domani dobbiamo ricominciare tutto daccapo” dice un ragazzo in fila dalle sette di questa mattina. I più anziani siedono su scale o muretti all’esterno della scuola trasformata in hub. “Ho 75 anni e sono arrivato alle 7,30 questa mattina. Non lo so se domani ce la farò” dice scoraggiato un pensionato.

Chi non riesce a prendere il suo numero di prenotazione entro le otto di mattina viene mandato via e domani avranno la precedenza gli esclusi di oggi. Comincia così il viaggio tra gli altri centri della provincia di Napoli e c’è chi, da giorni, non riesce a fare il vaccino, mentre i contagi continuano a salire e gli antibiotici per la terapia domiciliare dei positivi sono ormai introvabili. La tensione cresce e la paura per il Covid pure. Con il picco della quarta ondata il sistema è saltato.

Fonte: https://napoli.repubblica.it/cronaca/2022/01/04/news/castellammare_fila_contagi-332651614/?rss

Cosa fare in città

Archivi

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?