venerdì, 3 Febbraio, 2023
6.8 C
Napoli

Dopo dodici anni riaccese le luci dell’Auditorium di Bagnoli con “Le quattro stagioni” di Antonio Vivaldi e il Maestro Uto Ughi

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

Si sono riaccese dopo dodici anni le luci dell’Auditorium di Bagnoli con “Le quattro stagioni” di Antonio Vivaldi, eseguite nella sala a forma di astronave e dall’acustica eccezionale, dal grande violinista Uto Ughi con l’Orchestra da camera Accademia Santa Sofia. Il concerto è stato il primo della rassegna “Bagnoli si cambia musica“, promossa dal Comune di Napoli per ridare vita allo spazio nella Porta del Parco, aperto nel 2010 e subito chiuso dopo pochi mesi.

«Era un delitto tenerlo chiuso – ha dichiarato il primo cittadino – è un luogo destinato alla musica, contribuirà alla rinascita culturale della città. Stiamo dando un’accelerata sull’attività bonifica a Bagnoli, ma nel frattempo abbiamo voluto riaprire questo teatro, che continuerà a essere a disposizione dei cittadini per i prossimi mesi».

La struttura continuerà a ospitare eventi: «Si sta strutturando per la primavera un programma di matinée con reading letterari e una retrospettiva di film girati a Napoli nel recente periodo – dice Sergio Locoratolo, coordinatore delle politiche culturali del Comune – vogliamo sfruttare l’Auditorium in tutte le sue potenzialità, ascolteremo anche il territorio con comitati e associazioni». 

“Ringrazio il sindaco Gaetano Manfredi, è un esempio per il valore che dà alla cultura”, ha dichiarato infine Uto Ughi.

Fonte: https://www.comune.napoli.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/46711

Cosa fare in città

Archivi

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?