sabato, 16 Ottobre, 2021
15.9 C
Napoli

Forma, sostanza e impegno, il piano dello Yacht Club Capri

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

Forma e sostanza, non necessariamente in questo ordine, e impegno. Su questi tre temi si sviluppa il piano dello Yacht Club Capri per i prossimi anni, consapevole e grato di essere al centro di un territorio meraviglioso. Parte da questi presupposti l’impegno dello Ycc e del suo presidente Achille D’Avanzo nei confronti dell’isola che rappresentano e che generosamente ospita il sodalizio velico.

Questo attraverso gli immancabili eventi mondani, del resto siamo a Capri, come ad esempio la cena di gala di venerdì 9 luglio per festeggiare il lancio della edizione speciale della Fiat 500 X griffata proprio Yacht Club Capri, dove avrà luogo un’asta benefica – per non perdere mai di vista l’impegno – mirata alla raccolta fondi per la realizzazione di un’imbarcazione speciale progettata per le persone con disabilità. E così, sempre nell’ambito della cultura del mare e della divulgazione delle sue linee guida, che passano attraverso il rispetto e la conoscenza, lo Ycc sta finanziando anche una imbarcazione speciale attrezzata per le immersioni delle persone ipodotate.

Lo Yacht Club Capri è anche convinto dell’importanza sul territorio di impegnare i ragazzi nell’attività sportiva, con una scuola vela Ycc che incoraggia e sostiene, non solo mettendo a disposizione di tutti le barche, privilegiando così il talento e la passione e non la disponibilità economica, ma anche sostenendo e accompagnando i giovani nel corso delle attività agonistiche, delle trasferte e degli inevitabili oneri che ogni sport comporta.

Dopo il grande successo delle regate di Capri della Rolex Capri Sailing Week, il primo grande evento internazionale dopo quest’anno complicato, l’isola di Capri ha dimostrato ancora una volta di poter fare sistema con il suo Club e dimostrare così l’importanza delle nostre acque sulla scena internazionale.

Le parole del presidente dello Yacht Club Capri Achille D’Avanzo

Far vivere ai ragazzi con disabilità l’esperienza dell’immersione nelle acque dell’Isola Azzurra, abbattendo barriere e disuguaglianza. Un progetto sulla strada dell’inclusione sociale che sta portando avanti lo Yacht Club di Capri. Se ne è parlato alla serata di gala che si è svolta venerdì sera a Capri per festeggiare il lancio della edizione speciale della Fiat 500 X griffata Yacht Club Capri con un prestigioso parterre di ospiti: circa 200 persone provenienti da ogni parte del mondo. “Il nostro intento – spiega il presidente dello Yacht Club di Capri Achille D’Avanzo – è stato soprattutto quello di comunicare la vera mission dello Yacht Club Capri, ovvero voler fare attività sociale sul territorio. Stiamo infatti lavorando al potenziamento di un progetto dedicato alle persone con disabilità. Siamo molto sensibili sul tema. Oltre a dare ai ragazzi con difficoltà motorie la possibilità di vivere l’esperienza della vela utilizzando imbarcazioni specifiche, ora, sempre assieme all’associazione ‘No Border’, vogliamo consentire loro anche l’immersione. L’obiettivo è far sentire questi ragazzi al pari di tutti gli altri”.

“Capri spesso si immagina come un posto per ricchi con una fashion avenue dove sfilano i più grossi marchi internazionali. Sì è pur vero che è un sogno ma soprattutto è un luogo che vive della sua normalità, fuori dalle luci della ribalta. E su questo noi vogliamo agire. Il nostro sforzo è legato alla sviluppo della presenza territorio”, aggiunge D’Avanzo che non nasconde il suo orgoglio da che è presidente del sodalizio. “Oggi la Scuola Vela è frequentata da 43 bambini, al mio arrivo erano 9”, dice.

Lo Yacht Club di Capri, mettendo ancora una volta l’attività giovanile al centro delle iniziative, sta lavorando anche a una raccolta fondi per acquistare una imbarcazione più grande e comoda per le persone con disabilità.

Il sindaco di Capri

“E’ il primo grande evento mondano da due anni a questa parte nell’isola oggi Covid free. Un evento, in coincidenza con la ripartenza della nostra comunità, organizzato con sobrietà nel pieno rispetto delle normative anti-covid e con interessante parterre di ospiti”. Così il sindaco di Capri Marino Lembo parla della serata di gala che si è svolta venerdì sera a Capri per festeggiare il lancio della edizione speciale della Fiat 500 X griffata Yacht Club Capri. Ma soprattutto per far conoscere le attività sociali sul territorio promosse dallo Yacht Club Capri, fiore all’occhiello dell’Isola Azzurra. “Nel corso della serata – ha spiegato il sindaco all’Adnkronos – il presidente Achille D’Avanzo ha dato ampio spazio alle iniziative dello Yacht Club di Capri con la sua Scuola Vela volte a mettere al centro l’attività giovanile. C’è un progetto che sta portando avanti, insieme a una associazione locale, a favore delle persone con disabilità per far sì che possano vivere l’esperienza dell’immersione”.

Che il Club sostenga i ragazzi con disabilità non è una novità, specifica il sindaco, ricordando le attività sportive a loro dedicate grazie a barche a vela specializzate ed istruttori ad hoc. “Ora c’è questa nuova iniziativa che dà la possibilità a questi ragazzi di potersi immergere in sicurezza in acqua e vedere un mondo che altrimenti non potrebbero mai ammirare”, precisa Lembo plaudendo al progetto che definisce “serio e ambizioso”. Ma il sindaco Lembo è soddisfatto anche per il nome dato alla nuova Fiat 500X presentata nel corso della serata: “dopo la famosa Ford Capri degli anni ’60, ancora una volta la nostra bella isola è ispirazione per il nome di un’auto. Bene”.

Fonte: https://www.adnkronos.com/forma-sostanza-e-impegno-il-piano-dello-yacht-club-capri_4sCHIZOUqHc4T5fLxcQzy1

Cosa fare in città

Archivi

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?