lunedì, 15 Agosto, 2022
23.4 C
Napoli

Giornata Internazionale dell’Epilessia: il Maschio Angioino si​ illumina di viola

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

La Giornata Internazionale dell’Epilessia è un evento mondiale che ogni anno, il secondo lunedì di febbraio, promuove la consapevolezza verso una malattia neurologica cronica tra le più diffuse che colpisce 50 milioni di persone al mondo in più di 130 paesi, di cui 6 milioni in Europa e 500 mila in Italia, con un un’incidenza in aumento nell’età infantile e senile. In Italia la LICE – Lega Italiana Contro l’Epilessia, in occasione della Giornata Internazionale per l’Epilessia, in programma il 14 febbraio, lancia l’iniziativa “Io vedo le stelle”, perché anche con l’Epilessia si può splendere e brillare, nonché realizzare i propri sogni e desideri.

A Napoli il Maschio Angioino alle ore 20 del 14 febbraio si illuminerà di viola, il colore della lotta all’epilessia, così come il Colosseo a Roma e come tanti altri monumenti in Italia e nel mondo. In pieno lockdown è nata a Napoli E.C.O. -Epilessie Campania OdV– associazione di volontariato senza scopo di lucro che tutela i diritti dei malati di epilessia e le loro famiglie. E.C.O. si avvale della preziosa collaborazione di un Comitato scientifico presieduto dalla Prof. Leonilda Bilo già coordinatrice della LICE per la Campania e Molise e responsabile del Centro dell’Epilessia della A.O.U. Federico II di Napoli.

L’associazione E.C.O. ha sensibilizzato le amministrazioni locali della Campania affinché un monumento cittadino fosse illuminato di viola e si diffondesse tra la cittadinanza l’eco dell’iniziativa e dei suoi valori .Le amministrazioni comunali della Campania che, ad oggi, hanno dato il loro assenso all’iniziativa sono:

Napoli illuminazione Maschio Angioino
Caserta illuminazione Reggia di Caserta
Avellino illuminazione Fontana di Bellerofonte e Torre dell’Orologio
Salerno illuminazione Palazzo di Città
Benevento illuminazione dell’Arco di Traiano

Sono tantissime le altre adesioni. Eccone un elenco:

Comune di Portici (NA) illuminazione Reggia di Portici e terminale stazione ferroviaria Napoli-Portici
Comune di Ercolano (NA) illuminazione Emiciclo degli Scavi archeologici
Comune di San Giorgio a Cremano (NA) illuminazione Palazzo di Città
Comune di Pozzuoli (NA) illuminazione Palazzo Migliaresi (Rione Terra)
Comune di Frattamaggiore (NA) illuminazione Casa Comunale
Isola di Ischia (NA) illuminazione Il Torrione di Forio
Comune di Battipaglia (SA) illuminazione della Torre
Comune di Baronissi (SA) illuminazione La Scultura di Saturno
Comune di Roccabascerana (AV) illuminazione Palazzo di Città
Comune di Rotondi (AV) illuminazione Santuario della Madonna Santissima della Stella
Comune di Cervinara (AV) illuminazione Monumento ai Caduti (Villa comunale)
Comune di S. Martino Valle Caudina (AV) illuminazione Obelisco del Corso Vittorio Emanuele
Comune di Volturara Irpina (AV) illuminazione di Monumento cittadino
Comune di Paolisi (BN) illuminazione “Vicoli Pedonali” di Piazza Vittorio Veneto
Comune di Moiano (BN) illuminazione Chiesa San Pietro Apostolo e Madonna Santissima della Libera
Comune di Sant’Agata de’ Goti (BN) illuminazione Torre dell’Orologio in Piazza Vittorio Emanuele
Comune di Montesarchio (BN) illuminazione del Palazzo della Biblioteca Comunale
Comune di Airola (BN) illuminazione Statua di S. Giorgio Piazza Vittorio Lombardi
Comune di Isernia illuminazione della Fontana Fraterna
Comune di Venafro (IS) illuminazione della Palazzina Liberty.

Fonte: https://www.comune.napoli.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/44170

Cosa fare in città

Archivi

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?