venerdì, 17 Settembre, 2021
23.8 C
Napoli

La prima guida Lonely Planet dedicata alla Campania ed ai suoi tesori

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

La famosa casa editrice Lonely Planet, società che pubblica le guide più vendute in Italia e nel mondo, ha realizzato la sua prima guida dedicata alla Campania. Uno straordinario progetto promosso dalla Regione Campania tramite Scabec, In un unico volume gli itinerari più esclusivi e i tesori nascosti delle 5 province campane

 

L’autorevole casa editrice internazionale Lonely Planet ha realizzato la sua prima guida dedicata alla Campania. Le guide Lonely Planet sono le più vendute in Italia e nel mondo e per la prima volta racconteranno e guideranno i turisti di tutto il mondo tra gli itinerari più esclusivi e i tesori nascosti delle 5 province campane.

Uno straordinario lavoro promosso dalla Regione Campania tramite Scabec, Società Campana Beni Culturali che ha presentato in questi giorni lo splendido volume. Per la prima volta tutti i tesori nascosti, gli itinerari più esclusivi, i luoghi della cultura ancora poco noti al grande pubblico, le passeggiate suggestive lungo sentieri affascinanti delle 5 province campane in un volume da non perdere.

La guida Lonely Planet dedicata alla Campania propone anche tanti tour enogastronomici ed esperienze destinate sia a chi non conosce ancora la regione sia a chi la vive quotidianamente.

L’enorme patrimonio culturale campano tra castelli e dimore storiche, chiese e complessi monastici, musei e parchi archeologici, parchi e grotte naturali tutto in un straordinaria guida.

Lonely Planet Napoli

A Napoli si viene per il suo fascino cangiante, frutto forse delle tante influenze culturali o del ritmo pulsante che scandisce la vita dei suoi sagaci abitanti, abituati a improvvisare e a badare più alla sostanza che alla forma.” Le straordinarie bellezze del centro storico, i principali luoghi della cultura il suo street food e i murales urbani della grande città di Napoli ma anche i Campi Flegrei, il Vesuvio, la Penisola Sorrentina, le isole del Golfo. Territori tra il mito e la leggenda.

Lonely Planet Salerno  

Se siete interessati alle meraviglie della natura, allora il Cilentano non mancherà di sorprendervi e poi il centro storico di Salerno con le viuzze stropicciate con il loro tripudio di archi, odori marinareschi, chiesette profumate di antico” Una tappa che anticipa altre bellezze racchiuse in questa provincia, come la divina Costiera Amalfitana, il Vallo di Diano e gli Alburni.

Lonely Planet Avellino

L’Irpinia di una bellezza non convenzionale e tutt’altro che trendy, non per tutti, pochi territori che sono in grado di trasmettere in egual misura la forza dirompente del proprio carattere“ Avellino e lo splendido territorio irpino con il Santuario di Montevergine, l’Abbazia del Goleto o l’area naturale di Mefite,

Lonely Planet Benevento  

La provincia di Benevento non sfoggia località patinate come altre aree della Campania e non ha il mare azzurro e capolavori archeologici di risonanza mondiale. Tuttavia, non c’è bisogno di uno spiccato anticonformismo per innamorarsi del territorio” Straordinaria Benevento e i borghi da Sant’Agata de’ Goti, a Cerreto Sannita, Telese Terme, San Lorenzello

Lonely Planet Caserta

la fama della Reggia supera di molto quella della città, cresciuta nei secoli all’ombra di quella che è una delle residenze più sontuose della Penisola. Ma la provincia di Caserta ha un’offerta turistica tanto varia da poter accontentare le esigenze di qualsiasi viaggiatore”.  Capua e Santa Maria Capua Vetere, San Leucio, il Parco Regionale del Matese, Sessa Aurunca tra archeologia secolare e poi monasteri affrescati, castelli e borghi medievali.

La Guida Lonely Planet della Campania

Doveroso citare gli autori che hanno realizzato la guida raccontando le tante bellezze delle nostre cinque province e che sono Remo Carulli (Sorrento e la Costiera Amalfitana; Salerno e il Cilento; Avellino e l’Irpinia; Benevento e il Sannio beneventano), Luigi Farrauto (Campi Flegrei; Pompei, Ercolano e il Vesuvio; Sorrento e la Costiera Amalfitana; Capri, Ischia e Procida; Caserta e provincia) Adriana Malandrino (Napoli).

© Napoli da Vivere

Da ricordare che l’intera Campania si può visitare agevolmente con campania>artecard, il pass della Regione Campania promosso e gestito da Scabec che consente sia di visitare i principali luoghi della cultura di Napoli e della Campania sia di viaggiare a bordo del trasporto pubblico locale e regionale.

La Guida Lonely Planet è di 432 pagine, disponibile nelle principali librerie italiane e su Amazon: Acquista la guida online

© Napoli da Vivere – riproduzione riservata

Maggiori informazioni – Scabec Società Campana Beni Culturali Foto Guida Lonely Planet Campania 

Fonte: https://www.napolidavivere.it/2021/04/25/la-prima-guida-lonely-planet-dedicata-alla-campania-ed-ai-suoi-tesori/

Cosa fare in città

Archivi

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?