venerdì, 30 Luglio, 2021
27.2 C
Napoli

L’arte eterna: una mostra e visita guidata nella basilica di San Giovanni Maggiore a Napoli

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

Una interessante mostra collettiva di 10 artisti dal titolo l’Arte Eterna ci darà anche la possibilità di visitare la splendida Basilica di San Giovanni Maggiore a Napoli a Mezzocannone con tante opere d’arte

 

 

Da lunedì 14 a venerdì 26 giugno 2021 sarà possibile visitare una mostra collettiva dal titolo “L’arte eterna” a San Giovanni Maggiore a Napoli che ci propone le opere di dieci artisti contemporanei, in particolare di Domenico Sepe, Francesco Cretella, Raffaele Canoro, Michelangelo Della Morte, Gianni Strino, Marcello Di Pierro, Antonio Gesualdi, Vittorio Valiante, Gianluigi Infante e Ferdinando Sorgente.

Sorrentino Ferdinando

Con l’occasione si potranno effettuare anche delle visite guidate nella stupenda basilica di San Giovanni Maggiore, nel centro antico di Napoli, alle Rampe San Giovanni Maggiore in via Mezzocannone.

Sorrentino Ferdinando

La mostra “L’arte eterna” verrà inaugurata lunedì 14 giugno alle 11 e sarà visitabile tutti i giorni, tranne la domenica, dalle ore 9.00 alle 13.00 ed è a cura del direttore artistico Ferdinando Sorrentino per conto dell’associazione culturale “Non me ne vado” e darà modo di ammirare la pittura classica nella suggestiva atmosfera di una delle chiese monumentali di Napoli.

La basilica di San Giovanni Maggiore a Napoli

La mostra collettiva dal titolo “L’arte eterna” sarà l’occasione per visitare la grande basilica di San Giovanni Maggiore a Napoli, rimasta chiusa per decenni a causa di lavori di restauro e indagini archeologiche che è stata recentemente riaperta al pubblico grazie alla Curia di Napoli e alla Fondazione degli Ingegneri di Napoli

Sorrentino Ferdinando

La costruzione della Basilica sembra sia legata all’imperatore Costantino come ringraziamento per lo scampato pericolo ad un naufragio della figlia Costanza e potrebbe essere databile intorno all’anno 324 dC ed edificata su un preesistente tempio pagano. E’ invece certa un’ampia ricostruzione avvenuta oltre due secoli più tardi ad opera del vescovo Vincenzo attorno al 560- 570 dC della chiesa che fu inserita tra le quattro più grandi della città assieme alla Chiesa di San Giorgio Maggiore, a quella dei Santi Apostoli e a quella della Pietrasanta.

Sorrentino Ferdinando

L’occasione della mostra “L’arte eterna” ci consentirà di ammirare le bellezze della grande Basilica tra cui il Cappellone del Crocifisso 1689, il Cappellone di S. Lucia, la Cappella di San Raffaele, l’affresco cinquecentesco de “La Madonna in trono con San Pietro e un donatore”, la Cappella Ravaschieri, il Battesimo di Cristo, i Busti dei Quattro Vescovi Santi, la Cripta sottostante della Congregazione dei LXVI Sacerdoti, il soffitto decorato dell’oratorio della Congrega 1694.

Sorrentino Ferdinando

Per le visite alla Basilica sarà necessario prenotare scrivendo in privato alla pagina facebook del  “Curatore Sorrentino Ferdinando”, mentre la visita alla mostra “L’arte eterna” sarà disponibile tutti i giorni, tranne la domenica, dalle ore 9.00 alle 13.00 fino al 26 giugno 2021.

Inoltre ogni venerdì si potrà effettuare la visita guidata dell’intera struttura, visitando spazi solitamente chiusi al pubblico, come la Cripta e l’altare bizantino, mentre nel giorno dell’inaugurazione sarà possibile visitare l’intera basilica.

Per la prenotazione delle visite bisogna contattare in privato il curatore della mostra “L’Arte Eterna” sulla  pagina facebook del  “Curatore Sorrentino Ferdinando”

Foto pagina Facebook “Curatore Sorrentino Ferdinando”

© Napoli da Vivere – riproduzione riservata

Fonte: https://www.napolidavivere.it/2021/06/11/larte-eterna-una-mostra-e-visita-guidata-nella-basilica-di-san-giovanni-maggiore-a-napoli/

Cosa fare in città

Archivi

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?