venerdì, 3 Febbraio, 2023
6.8 C
Napoli

Maurizio De Giovanni e il rinascimento di Napoli: “È amata perché diversa da tutte, anche nel male”

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

NAPOLI – Maurizio De Giovanni, ha spesso rivendicato di attingere alla sua città per romanzi, fiction e anche teatro, baciati dal successo. Perché c’è in giro questa voglia di Napoli? 
“Perché la città resta fortemente identitaria. Lo è nell’arte, nella creatività, nella comunicazione interna ed esterna, lo è nella gastronomia, nell’urbanistica, e nel suo legame con i miti e le leggende, da quelle grandi a quelle ordinarie…”.
Città d’arte, diversa da tutte?
“Nel bene e nel male. Firenze e Venezia sono limpidi monumenti, Milano e Torino città europee, Roma è realtà composita e affascinante, oltre che centro di potere. Su Napoli c’è la fascinazione verso un mondo”. 
Ma nel suo nucleo identitario convivono strati inconciliabili. 
“Sono d’accordo. In 700 metri, da noi, puoi attraversare ambienti sociali e culture lontanissimi, ma tenuti da un filo. Se vai da Monte di Dio al Pallonetto, risali dal lungomare, fai i Quartieri e scendi per Toledo e te ne vai al Rione Sanità: inciampi in migliaia di opere d’arte, ma anche in una vivissima cultura, omogenea”.
Hanno aiutato letteratura e immaginario d’inizio secolo?
“Sì, ma c ‘era anche prima e ad altissimi livelli. Le generazioni precedenti sono quelle di La Capria, della Ortese, di Rea, di Compagnone. E ancora prima, c’erano Eduardo, gli altri De Filippo, Viviani”.
Oggi c’è il detonatore della fiction, del grande cinema? 
“Ecco, sì: dallo strumento popolare delle fiction ai maestri del cinema come Sorrentino e Martone, come Di Costanzo e De Angelis, i racconti producono immedesimazione, spingono alla scoperta. Una cosa però ci tengo a dirla”.
Sulla città? 
“Mi piacerebbe che i benefici di questo enorme flusso di turismo ricadessero sulle periferie. I turisti si godono uno spicchio, ma Napoli è anche l’area metropolitana, 4 milioni di abitanti. Ed è a bellezza e benessere delle periferie che devono dedicarsi le istituzioni. Per spalmare curiosità e scoperte”.

Fonte: https://napoli.repubblica.it/cronaca/2022/12/30/news/rinascimento_napoli_lo_scrittore_maurizio_de_giovanni-381272039/?rss

Cosa fare in città

Archivi

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?