sabato, 16 Ottobre, 2021
15.9 C
Napoli

Museo Anatomico dell’Università di Napoli: apertura gratuita

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

Si potrà visitare gratuitamente il grande Museo Anatomico della dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” che è una delle più importanti ed antiche istituzioni scientifiche del settore. Si trova nel centro storico di Napoli e sarà aperto nel weekend per le Giornate Europee del Patrimonio 2021  

 

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2021 nei giorni sabato 25 e domenica 26 settembre 2021, sarà visitabile gratuitamente lo storico e straordinario Museo Anatomico dell’Università di Napoli che si trova nel Complesso di Santa Patrizia in Via Luciano Armanni 5 a Napoli.

Anche il MUSA – Sistema Museale dell’Università “Luigi Vanvitelli, quest’anno, rientrerà tra gli itinerari culturali delle Giornate Europee del Patrimonio 2021 con un weekend di aperture  straordinarie del Museo Anatomico nel weekend del 25-26 settembre 2021. Una bellissima occasione per conoscere e scoprire uno tra i più antichi e completi musei del genere al mondo, conoscendo le sue collezioni anche attraverso l’utilizzo di nuovi sistemi digitali come l’App MUSA, in italiano ed inglese.

Il Museo Anatomico della Università Luigi Vanvitelli

Il Museo Anatomico della Università Luigi Vanvitelli è una delle più interessanti ed antiche istituzioni scientifiche del settore. Oggi fa parte del MUSA (centro musei universitari) assieme al Museo Farmacologico, agli archivi museali universitari, alle sezioni di Farmacologia, di Stomatologia, quella Bibliografica e quella Artistica. Le raccolte museali del Museo di Anatomia derivano sia dalle antiche collezioni degli ospedali storici napoletani che da quelle dei gabinetti dei naturalisti del cinquecento e del seicento.

Il Museo possiede collezioni molto importanti e ricche che comprendono anche strumentazioni d’epoca quali strumenti anatomici, microtomi, microscopi, bilance, micromanipolatore ecc.. che consentono di documentare l’evoluzione e i risultati raggiunti dalla medicina nelle diverse epoche.

Il Museo Anatomico iniziò a prendere “forma” grazie al lavoro di Giovanni Antonelli, docente di anatomia dal 1870 al 1914, che sistemò l’esposizione nell’attuale sede del convento di Santa Patrizia. Il museo ha riaperto in parte nel 1997 dopo anni di chiusura a seguito del terremoto del 1980 ma l’ingresso era riservato agli addetti ai lavori. Del Museo sono famose le cere anatomiche, quelle relative alle pietrificazioni, ai trofei indio, le collezioni di scheletrologia e le mostruosità fetali.

Come visitare il Museo Anatomico dell’Università Vanvitelli

  • Il Museo Anatomico sarà aperto nei giorni 25-26 settembre, con orario di visita articolato in cinque fasce orarie: dalle 9.30 alle 14.30 (ultimo accesso alle ore 13.30).
  • Per la visita è obbligatoria la prenotazione sul sito ufficiale scegliendo la data e la fascia oraria che si preferisce. Chi perdesse questa opportunità potrà sempre prenotare una visita al Museo nei giorni di apertura ordinaria e con le modalità sopra descritte.
  • Il Museo Anatomico dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” si trova in via Luciano Armanni n. 5 a Napoli, nel complesso universitario di Santa Patrizia.
  • sito ufficiale dei musei dell’Università Vanvitelli

© Napoli da Vivere – riproduzione riservata

Fonte: https://www.napolidavivere.it/2021/09/24/museo-anatomico-delluniversita-di-napoli-apertura-gratuita/

Cosa fare in città

Archivi

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?