giovedì, 1 Dicembre, 2022
11.3 C
Napoli

Napoli, è morto il professor Di Girolamo: lutto nel mondo universitario

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

Il professor Costanzo Di Girolamo è morto a Napoli all’età di 74 anni la mattina del 13 ottobre. Apprezzato a livello internazionale, era Emerito di Filologia e Linguistica romanza all’Università di Napoli Federico II, dove era giunto nel 1989 dopo una precoce e brillante carriera, iniziata nel 1972 alla McGill University di Montréal e proseguita alla Johns Hopkins University di Baltimora, all’istituto di ricerca Villa I Tatti di Firenze, all’Università della Calabria.

Nel corso della sua cinquantennale attività di ricerca, Di Girolamo si è occupato di teoria della letteratura, di metrica, di poesia contemporanea, di svariati ambiti della filologia romanza, di filologia digitale. È stato fra i massimi esperti di lirica occitana, tema al quale ha dedicato un libro fondamentale (I trovatori, 1989) su cui si sono formate generazioni di studenti. Altrettanto importanti sono i suoi studi sulla poesia catalana medievale, in particolare quelli su Ausiás March, della cui opera ha curato la prima traduzione in italiano (Pagine del Canzoniere, 1998). Ha rivolto il suo impegno scientico anche alla poesia italiana delle origini, coordinando per i Meridiani Mondadori la monumentale edizione dei poeti della Scuola siciliana (Poeti della corte di Federico II, 2008). Precursore del filone delle Digital Humanities in Italia, ha ideato e diretto i repertori online ad accesso libero Rialc (dal 1999) e Rialto (dal 2001), con l’obiettivo di rendere fruibile agli specialisti e al vasto pubblico l’intera produzione letteraria medievale di espressione catalana e occitana.

Ha fondato e diretto la rivista Lecturae tropatorum (dal 2008) e coordinato svariate iniziative editoriali sia scientifiche che didattiche: si ricordano qui almeno la serie di volumi Strumenti di filologia romanza (1985-90) e il Manuale in di letteratura italiana curato con l’amico Franco Brioschi (1993-96).

Di Girolamo ha praticato con uguale passione e dedizione l’insegnamento universitario a tutti i livelli accademici. Le sue lezioni sono state seguite e apprezzate da tantissimi studenti, che in queste ore stanno ricordando sui social con affetto e commozione il loro professore.

L’intera comunità federiciana esprime il suo profondo cordoglio ai familiari, allievi e amici per la scomparsa di un maestro autorevole e rigoroso ma al contempo affabile e ironico.  

Fonte: https://napoli.repubblica.it/cronaca/2022/10/15/news/napoli_e_morto_il_professor_di_girolamo_lutto_nel_mondo_universitario-370193923/?rss

Cosa fare in città

Archivi

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?