domenica, 19 Settembre, 2021
27.6 C
Napoli

Napoli, il Comune si squaglia: si dimette Gaudini, in uscita altri due

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

E sono tre. Tanti sono gli assessori che si sono dimessi dalla giunta de Magistris negli ultimi 20 giorni. L’ultimo ieri, Marco Gaudini, delega ai Trasporti, che ha salutato insieme al suo gruppo politico “Davvero”, nato da una scissione coi Verdi, per candidarsi nelle liste di Antonio Bassolino. È l’effetto delle Comunali che scatena la fuga da Dema e soprattto dalla candidata a sindaco dell’ex pm Alessandra Clemente, la prima a lasciare i colleghi di giunta il 3 agosto.

Dopo pochi giorni è andato via Raffaele Del Giudice (Ambiente), per accasarsi nella coalizione di centrosinistra guidata da Gaetano Manfredi. E altri due assessori ora sono sull’uscio, potrebbero dimettersi a breve per candidarsi altrove: Ciro Borriello (Sport) e Francesca Menna (Pari opportunità), entrambi in lizza per un posto nell’M5s alleato dell’ex rettore. Fatti i conti: resterebbero 7 assessori. E con il sindaco impegnato in Calabria – ieri pomeriggio era a Montegiordano in provincia di Cosenza diventerà complicato anche riunire la giunta per il tempo che resta. Che non è poco visto che si vota il 3- 4 ottobre, senza considerare un ipotetico ballottaggio dopo due settimane.

De Magistris ha richiamato al posto di Gaudini l’ex vicesindaco Enrico Panini, affidandogli la delega ai Trasporti, sulla quale si appuntano le principali proteste dei cittadini per funicolari e metro a singhiozzo, Galleria Vittoria off limits. “Si è chiusa una esperienza – ha scritto Gaudini – la città ha bisogno di nuove sfide. Non scelgo come tanti quello che sembra essere il carro dei vincitori ” . Il riferimento è a Bassolino: ma l’ingresso di Gaudini e company ha spaccato i sostenitori dell’ex sindaco del Rinascimento.

Il disappunto si è riversato sui social. “Sono deluso, come possiamo dire qualcosa sullo stato dei trasporti se l’assessore è nelle nostre liste”, si chiede Salvatore Romano, volto noto nel comitato di Bassolino. “Mi ero illusa in un approdo coerente che mi facesse tornare la voglia del voto” , confessa Anna nel gruppo “Con Bassolino per la rinascita di Napoli”. “Con i voti degli ex Verdi vinciamo di sicuro? No e allora non andava fatto scrive Mimmo Napoletano, vigile urbano e bassoliniano della prima ora – Una scelta sbagliata, controproducente, che ci toglie la verginità che il contesto ci aveva dato”.

Già, perché Bassolino era stato finora l’unico a non imbarcare esponenti ex Dema che invece hanno infoltito sopratutto lo schieramento di Manfredi e in parte anche quello di Catello Maresca, il candidato del centrodestra. Trasformismi contro i quali si scaglia Clemente, abbandonata da assessori e consiglieri: “Spettacolo indecente, candidati che bussano alla porta di tutti accolti da coalizioni che criticano l’operato dell’ultima amministrazione”. Sul fronte del centrosinistra si è insediato il comitato dei garanti voluto da Manfredi per garantirsi liste pulite. Sono 6 i primi candidati al vaglio di tre saggi: saranno sottoposti a una audizione, una modalità che sta generando non pochi malumori, non solo tra i diretti interessati che si sentono così sotto processo ma anche tra i rappresentanti delle liste che li hanno individuati.

Nel centrodestra sono le presidenze di Municipalità il tema caldo in queste ore: Maresca avrebbe visto i referenti dei partiti che puntano a fare bottino pieno nei parlamentini a svantaggio delle liste civiche dell’ex pm. Dai collloqui è emerso che Maresca vorrebbe per sé almeno tre municipalità: il Vomero per l’avvocato Angelo Pisani, Napoli est che potrebbe essere affidata come contraltare a Manfredi – al gruppo del professor Luigi Verolino della Federico II, e Scampia per Stefano Di Vaio di Essere Napoli.
 

Fonte: https://napoli.repubblica.it/cronaca/2021/08/24/news/napoli_il_comune_si_squaglia_si_dimette_gaudini_in_uscita_altri_due-315107244/?rss

Cosa fare in città

Archivi

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?