domenica, 19 Settembre, 2021
26.9 C
Napoli

Napoli, le tracce del Gratta e vinci rubato portano verso una banca di Latina

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

Il Gratta e Vinci rubato a un’anziana cliente da Gaetanao Scutellaro, imprenditore 57 enne incensurato, potrebbe essere sequestrato a breve in una banca di Latina. Secondo gli investigatori l’imprenditore potrebbe aver depositato il Gratta e Vinci da 500 mila euro rubato alla cliente in una ricevitoria del Rione Materdei a Napoli, nell’istituto di credito dove il 57enne ha aperto un conto corrente. Scutellaro è stato denunciato dall’anziana ai carabinieri ma si è reso irreperibile. E’ stato bloccato sabato sera nell’aeroporto di Fiumicino mentre si stava imbarcando per le Canarie. Alla Polaria ha detto di essere di essere vittima di un tentativo di furto e ha detto di voler denunciare una donna.

Ma ricostruito subito quanto accaduto la Polizia di Frontiera ha riconosciuto l’uomo come il tabaccaio autore del furto del Gratta e vinci. Scutellaro è stato denunciato a piede libero per il delitto di furto pluriaggravato. Gli accertamenti hanno consentito di appurare che l’uomo, dopo essersi reso irreperibile, si è recato a Latina dove ha depositato il biglietto vincente sottratto e ha aperto un conto corrente bancario a suo nome, al fine di depositare il gratta e vinci da 500.000.

Intanto, è stata bloccata la riscossione del biglietto. “A disporre lo stop l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, su impulso del direttore dell’ufficio Giochi numerici e Lotterie, Stefano Saracchi – si legge in una nota – inoltre, considerato che al terminale di validazione della ricevitoria opera una persona collegata da un rapporto di parentela con il titolare, fuggito con il tagliando e resosi irreperibile fino all’arresto a Fiumicino mentre tentava di raggiungere le Canarie irreperibile, Adm ha ritenuto di avviare il procedimento di sospensione cautelare del rapporto fiduciario posto alla base della concessione rilasciata. Gli uffici Adm della direzione Campania hanno avuto l’incarico di valutare con estrema urgenza l’immediata sospensione dell’attività sia della ricevitoria che della stessa rivendita, in attesa dell’esito delle indagini al termine delle quali si potranno valutare i presupposti per la revoca di tutti i titoli concessi dall’Amministrazione”.

Fonte: https://napoli.repubblica.it/cronaca/2021/09/06/news/napoli_i_carabinieri_sequestrano_il_gratta_e_vinci_rubato_non_pubblicare-316678973/?rss

Cosa fare in città

Archivi

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?