sabato, 1 Ottobre, 2022
18.9 C
Napoli

Neonato positivo al Covid: dalla Campania in Lazio per trovare un posto in ospedale

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

Otto ore per ricoverare un bimbo di 7 giorni positivo al Covid. La storia inizia in Campania, nell’ospedale di Sessa Aurunca (Caserta) e finisce nel Lazio, a Roma, al Bambino Gesù, dove si è riusciti a trovare un posto letto per il piccolo.

Il bimbo è nato lo scorso 20 dicembre,come racconta il Mattino. La mamma all’ingresso non era risultata positiva, poi, dopo il parto, sono comparsi i sintomi, tra cui febbre alta, e la conferma che si trattava di Covid. Anche il piccolo, a poche ore dagli accertamenti, ha cominciato a manifestare sintomi che sono diventati sempre più gravi.

La febbre alta e le compromissioni respiratorie si sono così aggravate che si è deciso il trasferimento in una terapia intensiva neonatale Covid. Ma iniziano i problemi. Le ricerche per un posto, attivate dalla centrale operativa territoriale e regionale del 118, sono iniziate nel tardo pomeriggio e si sono concluse solo dopo otto ore. La disponibilità del ricovero è stata infatti rilevata a cavallo tra il 23 ed il 24 dicembre all’ospedale Bambino Gesù di Roma. La criticità nella ricerca, rileva il quotidiano, è stata connessa alla necessità di recuperare un posto altamente specializzato in termini di assistenza: si erano rilevate disponibilità nei reparti di pediatria ma nessuno poteva offrire cure ad alto impatto. Anche i reparti di terapia intensiva neonatale a Napoli e in Campania erano risultati saturi tra il 23 ed l 24 dicembre. Le condizioni del piccolo, nato da genitori extracomunitari, sono in via di stabilizzazione.

Fonte: https://napoli.repubblica.it/cronaca/2021/12/27/news/neonato_positivo_al_covid_dalla_campania_in_lazio_per_trovare_un_posto_in_ospedale-331821900/?rss

Cosa fare in città

Archivi

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?