sabato, 25 Giugno, 2022
29.1 C
Napoli

Non è un paese per bambini: summit italiano degli asili nido a Foqus

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

Non è un paese per bambini, mancano i posti negli asili nido. Campania maglia nera con 9,4 posti per cento bambini contro i 45,7 della Valle d’Aosta ogni 100 bambini, segue Umbria (42,7) ed Emilia-Romagna (39,2). Campania peggio anche della Calabria (11 posti ogni 100 bambini) e Sicilia (10) . A Napoli, per l’intera giornata, si riunisce oggi il mondo italiano dell’educazione al convegno nazionale operatori nidi e scuole dell’infanzia oggi a Foqus ai Quartieri Spagnoli, diretto da Renato Quaglia e presieduto da Rachele Furfaro. All’iniziativa, organizzata dal Gruppo Regionale Campano  Nidi e Infanzia, Campania oltre 200 tra rappresentanti delle scuole italiane, imprese private e pubbliche impegnate nell’educazione della primissima infanzia, consorzi, cooperative, sindaci di diverse città, assessori regionali, comunali e dirigenti scolastici, dal Trentino al Lazio, dalla Calabria al Veneto. Si discuterà del Pnrr per gli asili, 2400 i miliardi disponibili, a marzo presentate domande “solo” per 1200 milioni di euro.

In apertura con Rachele Furfaro, la vicesindaca Mia Filippone, assessore all’Istruzione del Comune, Paolo Siani, vicepresidente  della commissione Bicamerale per l’infanzia, Carlo Borgomeo, presidente di Fondazione con il Sud, Andrea Morniroli della Cooperativa Dedalus. Alle 12.15 interviene il sindaco Gaetano Manfredi, l’assessore alla Formazione della Regione Armida Filippelli e il ministro per il Sud e la Coesione Sociale Mara Carfagna interviene con un videomessaggio. La sfida? Costruire il sistema educativo integrato 0-6.  “I fondi straordinari stanziati dal Pnrr – spiega Rachele Furfaro, presidente del Gruppo Regionale Campano  Nidi e Infanzia Campania – rappresentano per l’educazione un’occasione unica per rendere attuabile il diritto all’educazione di tutti i bambini del Paese. Per il Sud è l’occasione per avviare al più presto il percorso istituzionale in grado di far superare i ritardi storici e prefigurare una “scuola” che sia il centro, il motore del futuro, per la ricostruzione delle nostre comunità”. 

Tra gli altri intervengono anche Francesca Puglisi, Sottosegretario Ministero del Lavoro e  Luca Vecchi, Sindaco Comune di Reggio Emilia, Presidente Anci Emilia Romagna. In totale sono sei le regioni che superano i requisiti chiesti dall’Unione europea. Campania ancora in affanno: la regione è penultima con 4,3 posti su 100 bambini, la Valle d’Aosta continua a essere capofila con 32,3 . Seguono la provincia autonoma di Trento (28,4) e l’Emilia-Romagna (28,1). In coda con la Campania si trovano sempre Sicilia (6,4)  e Calabria (3).

Fonte: https://napoli.repubblica.it/cronaca/2022/05/21/news/non_e_un_paese_per_bambini_summit_italiano_degli_asili_nido_a_foqus-350535153/?rss

Cosa fare in città

Archivi

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?