lunedì, 8 Agosto, 2022
34.1 C
Napoli

Potenza, abuso di alcol: sindaco vieta il consumo negli spazi non autorizzati del centro storico

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

Troppo consumo di alcol tra i minori a Potenza. A lanciare l’allarme è il prefetto Michele Campanaro. “Dopo due anni di lockdown – ha detto al comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, riunito due giorni fa – dobbiamo certamente assicurare lo svago e il divertimento dei nostri giovani, ma dobbiamo garantire che venga fatto sempre in una cornice di piena sicurezza. Occorre evitare che si ripetano comportamenti irresponsabili ed episodi violenti, come si sono registrati anche nell’ultimo fine settimana, che hanno visto protagonisti giovani minorenni in evidente stato di alterazione da abuso di alcol”.

Le segnalazioni dei residenti del centro storico e delle altre zone della movida potentina si susseguono da tempo. Il risveglio, specie nei fine settimana, è fatto di bottiglie di vetro, carte e bicchieri di plastica lasciati ovunque, vicoli e scale diventati orinatoi. A cui si aggiungono schiamazzi notturni e atti vandalici, oltre a episodi di giovanissimi che hanno accusato malori per via dell’alcol rendendo necessario l’intervento dei sanitari, in alcuni casi.

Il prefetto è intervenuto disponendo l’immediato rafforzamento, a partire da questo fine settimana e con cadenza periodica, dei controlli sui locali della movida potentina attraverso servizi interforze “ad alto impatto”, finalizzati al contrasto alla vendita a minori di bevande alcoliche e allo spaccio e al consumo di sostanze stupefacenti. Allo stesso tempo, consapevole che il problema vada oltre il decoro urbano, ha invitato a “pensare a interventi di più ampio respiro, che vedano l’imprescindibile coinvolgimento delle agenzie educative, cioè delle famiglie, delle scuole, del mondo dell’associazionismo, per lavorare sul tema più ampio e complesso del disagio giovanile”. D’intesa con l’amministrazione locale, il primo passo sarà il coinvolgimento delle associazioni di categoria rappresentative del settore degli esercizi commerciali che somministrano bevande alcoliche per mettere in campo un’azione di sensibilizzazione nei confronti degli operatori, “perché non si ripetano situazioni già accertate di vendita di bevande alcoliche ai minori”.

In proposito il sindaco di Potenza, Mario Guarente, ha ordinato da oggi e fino al 30 settembre il divieto dalle 20,30 alle 3 di “consumare sul posto” bevande alcoliche di qualsiasi gradazione nel centro storico cittadino. Gli alcolici, cioè, potranno essere consumati “solo negli esercizi commerciali autorizzati alla somministrazione e vendita di bevande alcoliche e nelle aree autorizzate di pertinenza degli stessi (dehors)” e “nelle aree oggetto di autorizzazione all’occupazione di suolo pubblico per eventi di somministrazione temporanea, per la sola durata degli stessi”. Niente più consumo in vicoli e piazzette del bivacco, in sostanza.

Nell’ordinanza, la raccomandazione agli esercenti e all’utenza del rispetto delle norme penali che dispongono il divieto di vendita e somministrazione di bevande alcoliche ai minori, alle persone affette da disabilità mentale e che si trovano in manifesto stato di ubriachezza. Nell’ordinanza è ricordato che il mancato rispetto delle prescrizioni  “comporterà l’applicazione dell’articolo 650 del Codice penale, fatta salva l’applicazione delle sanzioni previste dalla normativa di settore”. Le multe possono arrivare fino a 500 euro.

Fonte: https://napoli.repubblica.it/cronaca/2022/06/25/news/potenza_abuso_di_alcol_sindaco_vieta_il_consumo_negli_spazi_non_autorizzati_del_centro_storico-355392854/?rss

Cosa fare in città

Archivi

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?