sabato, 1 Ottobre, 2022
20.8 C
Napoli

Ressa per vaccinarsi a Torre Annunziata e Vico Equense: arrivano i carabinieri

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

Ancora veglia per un vaccino nelle città della provincia di Napoli. Come accade da giorni i primi a mettersi in fila arrivano alle cinque, senza essere sicuri che basti per riuscire a fare la siringa che protegge dal Covid. Questa mattina i carabinieri sono stati chiamati a Torre Annunziata per riportare la calma.

La rabbia tra le persone in fila è scoppiata verso le otto, quando nonostante i sacrifici si è capito che nessuno aveva la certezza di riuscire a vaccinarsi. La ressa davanti all’ospedale in piazza Cesaro, adibito ad hub, è diventata sempre più pericolosa per l’effetto contagi con circa duecento persone accalcate.

Carabinieri anche nella piazza di Vico Equense, dove si distribuiscono i ticket. Una misura adottata dal sindaco, Peppe Aiello, per mettere fine alle code lunghe chilometri davanti all’ospedale che, nei giorni scorsi, paralizzavano il traffico. Questa mattina in molti sono rimasti senza numero, come accade ogni giorno anche a Castellammare. Migliaia le persone dell’ASL Na 3 che, da inizio gennaio, provano a vaccinarsi e rischiano la salute con la diffusione della variante Omicron. E adesso anche sanzioni con la stretta voluta da Draghi sul Super Green pass.

Fonte: https://napoli.repubblica.it/cronaca/2022/01/07/news/vaccini_asl_napoli_3_ressa_carabinieri-332999065/?rss

Cosa fare in città

Archivi

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?