sabato, 12 Giugno, 2021
25.6 C
Napoli

Riapre a Napoli lo storico Acquario nella Stazione Zoologica Anton Dohrn, il più antico d’Italia. Ingresso gratis venerdì 11 giugno

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

Riapre, nella Villa Comunale di Napoli, completamente rinnovato l’Acquario di Napoli nella stazione Zoologica: L’Acquario è il primo acquario mai realizzato in Italia ed è un importante centro di ricerca.

E’ stato riaperto a Napoli, completamente rinnovato, lo storico Acquario nella Stazione Zoologica Anton Dohrn in Villa Comunale, sul lungomare, il primo acquario pubblico aperto in italia e uno tra i più antichi al mondo. L’Aquarium della Stazione Zoologica Anton Dohrn è l’acquario più antico d’Italia e fu aperto al pubblico nel gennaio del 1874 ed a oggi è l’unico esempio italiano di acquario ottocentesco.

Un vero gioiello cittadino dall’enorme valore storico e anche scientifico, che accoglie una particolarissima esposizione della flora e della fauna del Mediterraneo, ed in particolare degli ecosistemi e la biodiversità del Golfo di Napoli.

Uno straordinario viaggio alla scoperta del nostro mare

L’Aquarium della Stazione Zoologica Anton Dohrn conta 180 metri cubi di acqua, 507 metri quadrati, 19 vasche, 200 specie animali e vegetali, 9 diversi habitat che ricostruiscono gli ambienti che possiamo incontrare in Mediterraneo dai primi metri di profondità sino agli abissi.

Nell’Aquarium si potrà effettuare una visita “alla scoperta del mare”, dalla costa al mare aperto, tra grotte e anfratti, tra praterie di posidonie, passando dal coralligeno agli abissi, dall’ambiente pelagico, abitato anche da specie aliene, dagli scogli mediterranei alle formazioni tropicali.

Non mancherà un particolare murenario, che rappresenta le strutture di allevamento delle murene (murenari) ideati dagli antichi romani e ben conservati nell’area archeologica sommersa di Gaiola a Capo Posillipo.

Altra novità riguarda la vasca del polpo, organismo antico straordinario che ha un ciclo vitale di circa due anni e una intelligenza simile a quella dei mammiferi.

Ingresso Gratuito all’Aquarium Venerdì 11 Giugno 2021

In via del tutto straordinaria ci sarà una visita gratuita venerdì 11 giugno 201 con ingressi a partire dalle 15.30 sino all’ultimo turno di accesso previsto per le 18.30 (le visite durano 45 minuti).  Potranno accedere 45 persone alla volta che saranno accolte da guide scientifiche che accompagneranno i visitatori ad osservare la biodiversità del Mediterraneo ed in particolare del Golfo di Napoli e a conoscere i segreti e la storia dell’Aquarium.

Come visitare l’Acquario di Napoli

L’Acquario della Stazione Zoologica Anton Dohrn, Istituto Nazionale di Biologia Ecologia e Biotecnologie Marine è stato completamente restaurato e sarà visitabile a pagamento su prenotazione il sabato e la domenica con apertura ore 10 e chiusura ore 19.45 (ultimo ingresso ore 19.00)

A breve aprirà, sempre nella Villa Comunale, il nuovo Museo del Mare

Un nuovo museo di circa 1000 mq all’interno di un giardino di oltre 2.500 mq nella Villa Comunale di Napoli sorgerà nell’ex Circolo della Stampa di Napoli, la Casina del boschetto con il nuovo Museo Darwin – Dohrn (DaDoM) e la biblioteca del mare. Un Museo che sarà destinato alla promozione della conoscenza della biologia marina ed ospiterà una galleria della biodiversità e l’archivio storico costituito da importanti documenti. Il nuovo Museo del Mare della Stazione Dohrn

Acquario nella Stazione Zoologica Anton Dohrn, maggiori informazioni

Foto Facebook Stazione Zoologica Anton Dohrn  

© Napoli da Vivere – riproduzione riservata

 

Fonte: https://www.napolidavivere.it/2021/06/09/riapre-a-napoli-lo-storico-acquario-nella-stazione-zoologica-anton-dohrn-il-piu-antico-ditalia/

Cosa fare in città

Archivi