mercoledì, 27 Ottobre, 2021
16.6 C
Napoli

Rione Sanità, la ministra Bonetti inaugura lunedì 20 lo “Spazio famiglie” per cittadini fragili

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

Sarà la ministra per la Famiglia e le Pari opportunità Elena Bonetti a inaugurarlo lunedì prossimo nel primo pomeriggio in occasione della visita all’istituto scolastico “Isabella d’Este Caracciolo” in via Santa Maria Antesaecula, non lontano dalla casa natale di Totò.

Lo Spazio Famiglie è una necessità emersa dalla valutazione delle attività educative e psicosociali del progetto e ha come obiettivo quello di rafforzare il lavoro svolto dietro le quinte dalle figure professionali coinvolte nel progetto, in collaborazione con la rete dei servizi sociali territoriali.

La dirigente scolastica dell’istituto, Giovanna Scala, presenterà alla ministra le attività della scuola. Saranno presenti i rappresentanti delle associazioni principali del progetto: la manager di Piter Simona Planu; il referente dell’area minori della Cooperativa “San Francesco”, Paolo Ragusa; il consulente senior del Consorzio “Luna”, Giuseppe Precchia; il vice presidente della Commissione “Lavoro e Previdenza Sociale” del Senato, Vincenzo Carbone, il vice presidente nazionale Mcl, Michele Cutolo.

La ministra visiterà anche la mostra fotografica “Il diritto al gioco e agli spazi protetti”, realizzata dal laboratorio di fotografia del Progetto Piter per accendere i riflettori sulla condizione ancora critica degli spazi pubblici a Napoli e sostenere il diritto al gioco e a un’infanzia felice; l’esposizione del materiale prodotto dai bambini e dai ragazzi del Rione Sanità nei vari laboratori del Progetto Piter, e l’esposizione degli abiti realizzati dagli studenti dell’istituto “Isabella D’Este”.

Il Progetto Piter (Percorsi di Inclusione Territoriale ed Empowerment per il Rione Sanità) è finanziato con i fondi Pon per favorire l’inclusione sociale e la diffusione della legalità. E’ frutto di una co-progettazione tra la III Municipalità di Napoli e il ministero dell’Interno. E’ un progetto pilota gestito dalla Cooperativa “San Francesco” e dal Consorzio “Luna” e si prefigge di prevenire fenomeni di evasione scolastica incentivando percorsi civici di legalità nel quartiere. Il progetto ha, inoltre, l’obiettivo di garantire l’inclusione sociale sostenendo le famiglie del popolare Rione Sanità attraverso la rete sociale attiva sul territorio formata da istituzioni, scuole, parrocchie, centri educativi e sportivi, organizzazioni del terzo settore e altri soggetti privati del luogo.

Due settimana fa, sempre nell’ambito delle iniziative Piter, in Piazza Sanità fu ricordato con una toccante cerimonia Genny Cesarano, il 17enne vittima innocente di camorra, nel sesto anniversario della sua tragica scomparsa.

Fonte: https://napoli.repubblica.it/cronaca/2021/09/19/news/rione_sanita_la_ministra_bonetti_inaugura_lunedi_20_lo_spazio_famiglie_per_cittadini_fragili-318464865/?rss

Cosa fare in città

Archivi

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?