giovedì, 27 Gennaio, 2022
6.5 C
Napoli

San Giorgio a Cremano, al Palaveliero orti sociali e campi di bocce

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

Orti sociali e campi di bocce. L’amministrazione comunale di San Giorgio a Cremano continua a promuovere nuove attività per coinvolgere concretamente le associazioni nella vita quotidiana della città.

All’interno dell’area del Palaveliero, struttura pubblica affidata in gestione alla Flat Sport, procedono speditamente i lavori per la realizzazione sia di orti solidali sia di campi di bocce regolamentari, con la collaborazione di alcuni cittadini ultrasettantenni, iscritti al Forum delle Associazioni, che offrono la propria manodopera volontaria. Il progetto prese corpo quando l’amministrazione decise di affidare al Forum delle Associazioni due aree a verde nel Palaveliero per realizzare e gestire questi nuovi spazi ricreativi.

Il tutto con la collaborazione della Flat Sport, che ne sta supportando i lavori e metterà a disposizione l’impianto elettrico, quello di irrigazione e l’illuminazione sui campi di bocce al fine di poterli utilizzare nelle ore serali. L’area che ospiterà gli orti sociali comprende quattro spazi rialzati e altrettanti interrati di 2.50 x 1,80 metri, dove verranno piantati ortaggi che necessitano di un terreno profondo, mentre una restante parte, meno profonda, sarà destinata ad altre tipologie di prodotti della terra.

La scelta delle produzioni è definita nel protocollo d’intesa che il Forum, presieduto da Roberto Dentice, ha firmato con l’istituto agrario De Cillis di Napoli, che prevede anche una collaborazione continuativa al fine di favorire e tutelare le coltivazioni delle specie nostrane.

“Il mondo dell’associazionismo nella nostra città è una realtà consolidata ed estremamente vivace – spiega il sindaco Giorgio Zinno – si tratta di un patrimonio da alimentare e sostenere, in quanto rappresenta la base della partecipazione dal basso alla vita della nostra comunità. L’obiettivo di questo progetto è coinvolgere attraverso nuove attività i cittadini che fanno parte delle tante associazioni sul territorio, cosa che si sta già verificando nella fase dei lavori in corso. Proseguiremo con queste iniziative per offrire nuove e più stimolanti opportunità di coinvolgimento diretto”.

Fonte: https://napoli.repubblica.it/cronaca/2021/10/26/news/orti-323845664/?rss

Cosa fare in città

Archivi

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?