domenica, 5 Dicembre, 2021
11.7 C
Napoli

Sui social l’emozione del mondo del calcio: “Diego è eterno”

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

Due bambini si inginocchiano, abbracciandosi, sul prato dell’Estadio Maradona, davanti ai cimeli del Pibe: una delicata clip veicola il ricorda dell’Argentinos Juniors a un anno dalla scomparsa di Maradona. Perché se Napoli è l’epicentro del dolore e della commozione, è il mondo intero a ricordare, emozionandosi. #DiegoEterno è l’hashtag dell’altra squadra argentina legata al nome del Pibe, il Boca Juniors. Che aggiunge: “Te extrañamos”, ci manchi. Sui social è un inno che non conosce bandiere né distinzioni. “One year without you. The world of football misses you, Diego”, scrive il Barcellona sul suo profilo Instagram, un messaggio in inglese, spagnolo e catalano. Indelebile sarà il ricordo, come sottolinea il profilo della Nazionale argentina: “Hoy se cumple un año de tu partida física: tu recuerdo imborrable quedará siempre los corazones de los argentinos”.

La pagina ufficiale della “Lega Serie A” chiede agli utenti di condividere il miglior ricordo di Maradona: gettonatissimi, neanche a dirlo, i gol contro l’Argentina e la punizione “impossibile” contro la Juve, ma anche il riscaldamento prima della partita contro il Bayern al ritmo di “Life is life”. Ma in molti, riannodando il filo dei ricordi, citano piccoli aneddoti persona. Francesco, per esempio, ricorda “quando andavamo al Centro Paradiso e lui dimostrava il suo amore a noi piccoli scugnizzi”. Il profilo della “FIFA World Cup” condivide la clip dell’ubriacante slalom contro l’Inghilterra, “one of the greatest there ever was”, uno dei più belli di sempre. Emozionante il monologo che l’amico di sempre Ciro Ferrara dedica a Diego su Instagram. “Pronto? Diego… Ma sei tu? Speravo in questa tua chiamata”, dice l’ex difensore azzurro.

“Un anno senza il 10. Indimenticabile Diego”, scrive invece Alessandro Del Piero, condividendo il raro scatto di una foto in cui – nel corso di una partita celebrativa – giocano l’uno contro l’altro. E non manca qualche “chicca”. Con un pizzico di malcelato orgoglio il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, posta una foto in bianco e nero raccontando che “la prima partita in Italia Diego Armando Maradona l’ha giocata in Toscana, a Castel del Piano sul Monte Amiata.  Un anno fa ci lasciava – chiosa – ma i sogni che ci ha regalato vivranno per sempre”.
 

Fonte: https://napoli.repubblica.it/cronaca/2021/11/25/news/sui_social_l_emozione_del_mondo_del_calcio_diego_e_eterno_-327822525/?rss

Cosa fare in città

Archivi

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?