mercoledì, 12 Maggio, 2021
19.2 C
Napoli

“Suoni contro muri”: Flo con Maurizio de Giovanni al Teatro Trianon

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

Il recital della cantautrice e attrice Flo, con le sue storie di salvezza e di eroismo, è il sesto appuntamento in streaming della rassegna “Suoni contro muri” del Trianon Viviani. Ideata da Marisa Laurito, direttore artistico del teatro della Canzone napoletana, in collaborazione col museo Madre, “Suoni contro muri” vede l’incontro tra la musica e l’arte.

Mercoledì 14 aprile, alle 20, la cantautrice si esibirà in “31Salvitutti”, con la presentazione di Maurizio De Giovanni e il contrappunto delle immagini della fotografa Valeria Laureano. Il recital sarà trasmesso in streaming gratuito sul sito, teatrotrianon.org, e la sulpagina Facebook del Trianon, nonché sui canali social di museo Madre e Scabec. Repliche: venerdì 16 aprile, alle 21, e domenica 18 aprile, alle 18.

In questo concerto Flo riprende i brani del suo nuovo album omonimo che racconta storie di salvezza ed eroismo. Il titolo richiama volutamente il grido dei bambini quando giocavano a nascondino nei cortili e per strada, scoprendosi coraggiosi. È il primo grido di vittoria, il primo verso eroico che si esclamava per lanciare la sfida al pericolo poco prima di iniziare a correre. Attraverso quella sfida si poteva salvare se stessi e gli altri giocatori.

Non a caso, come ricorda la stessa Flo, “il ’31’, in numerologia, rappresenta la lotta, il riscatto e la forza. In più c’è  la salvezza, non come concetto, ma come istinto che ci muove e ci accomuna”. Tutto questo ritorna e prende vita nel concerto, nel quale le sue canzoni raccontano storie di salvezza e di eroismo, consapevole o casuale, che incitano a reagire e a volere il cambiamento.

Sul palcoscenico, ad accompagnare Flo, Marcello Giannini, chitarra elettrica, Federico Luongo, chitarra classica e chitarra elettrica, Davide Costagliola, basso elettrico e basso acustico, e Michele Maione, percussioni.

“Un artista – afferma Maurizio de Giovanni – è uno che pensa, in forme espressive d’arte, che direttamente esprime se stesso in termini artistici. Flo è una grande artista, una straordinaria musicista con una bellissima voce. Le sue canzoni lasciano una traccia: sono dei racconti dell’intimo e dell’anima. Lei è innanzitutto un’autrice (il termine ‘cantautrice’ rende troppo poco)”.

In contrappunto al concerto, il lavoro della fotografa Valeria Laureano. Dal 2017 collabora stabilmente con lo spazio espositivo Magazzini Fotografici in qualità di coordinatrice e fotografa. Con il suo primo progetto autoriale “Apice”, ha realizzato alcune mostre tra cui una nel 2017 promossa dall’Istituto italiano di Cultura di San Paolo in Brasile e una nel 2018 presso la galleria Lo.ft a Lecce. Nel 2018 viene selezionata tra gli otto partecipanti alla terza edizione del Laboratorio irregolare di Antonio Biasiucci, di cui è attualmente parte. Attualmente vive e lavora a Napoli come freelance e prosegue la sua personale ricerca fotografica.

Fonte: https://napoli.repubblica.it/cronaca/2021/04/10/news/suoni_contro_muri_flo_con_maurizio_de_giovanni_al_teatro_trianon-295902976/?rss

Cosa fare in città

Archivi