giovedì, 16 Settembre, 2021
24.8 C
Napoli

Visite guidate gratuite negli scavi di Carminiello ai Mannesi nel centro antico di Napoli

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

Il prossimo weekend si potrà eccezionalmente visitare gratuitamente l’area archeologica di Carminiello ai Mannesi tra il Duomo e Forcella. Negli scavi, di solito chiusi, si potranno ammirare importanti resti un grande complesso edilizio di età imperiale romana con un impianto termale e un santuario dedicato al culto di Mitra

Sabato 26 e domenica 27 giugno 2021, la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio ha organizzato un’apertura straordinaria dell’area archeologica di Carminiello ai Mannesi, nel centro storico a Napoli in via Duomo. Per l’occasione ci saranno delle visite guidate gratuite che saranno condotte dai volontari del Gruppo Archeologico Napoletano.

L’intera area è stata riqualificata da qualche tempo grazie ad interventi di risistemazione e di ripulitura dalla vegetazione infestante effettuati dalla Soprintendenza Archeologia che ha riguardato vari resti antichi di origine greco Romana nel centro della città che versavano in stato di abbandono.

L’area archeologica di Carminiello ai Mannesi nel centro antico di Napoli

L’area archeologica di “Carminiello ai Mannesi” si trova in una traversa di via Duomo, poco prima della Cattedrale e vicina a Forcella. Nell’area si trovano importanti resti di epoca romana riferibili ad un grande complesso edilizio di età imperiale con annesso impianto termale e santuario dedicato al culto di Mitra.

Una grande area in cui ricade un isolato dell’antica Neapolis con annessi ambienti termali, collocabile cronologicamente fra la fine del I sec. a.C. ed il II sec. d.C. Le strutture, a carattere monumentale e articolate su più livelli, sono venute in luce a seguito dei bombardamenti della seconda guerra mondiale e sono fra le poche strutture visibili a cielo aperto del centro storico della città.

Via Duomo: una zona straordinaria nel cuore della Napoli Antica

Il sito si trova in via Carminiello ai Mannesi, traversa di via Duomo, strada piena di tesori nelle vicinanze del grande ritratto di Jorit dedicato a San Gennaro, della grande basilica di San Giorgio Maggiore all’angolo di Piazza Crocelle ai Mannesi all’inizio di Forcella, dove c’è un affresco di Aniello Falcone nascosto da un altro quadro. Sempre su via Duomo c’è la sede del Museo Filangieri, nello straordinario Palazzo Cuomo del 1400 che a fine ‘800 fu smontato e ricostruito più dietro e a pochi passi dal Museo del Tesoro di San Gennaro, dove è conservato il tesoro più ricco al mondo dopo quello dei Reali Inglesi. All’inizio di via Duomo aprirà a breve la nuova stazione Metro Duomo che sarà una delle più belle al mondo.

Come partecipare alle visite guidate

Le visite saranno effettuate dai volontari del GAN, il Gruppo Archeologico Napoletano e si effettueranno sabato 26 e domenica 27 giugno 2021 solo su prenotazione obbligatoria dalle 9,30 alle 12,30.

In ottemperanza alle vigenti normative di sicurezza potranno prendere parte alla singola visita un massimo di 20 persone per turno con obbligo di distanziamento sociale e mascherina. Link di prenotazione di seguito.

Visite a Carminiello ai Mannesi: prezzi, orari e date

© Napoli da Vivere – riproduzione riservata

Fonte: https://www.napolidavivere.it/2021/06/23/visite-guidate-gratuite-negli-scavi-di-carminiello-ai-mannesi-nel-centro-antico-di-napoli/

Cosa fare in città

Archivi

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?