domenica, 19 Settembre, 2021
22.9 C
Napoli

Visite guidate straordinarie alla chiesa di San Pietro Martire e alla chiesa di Santa Maria alla Sanità a Napoli

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

Due visite guidate diverse per due chiese napoletane straordinarie, che hanno entrambe visto l’intervento di Fra Nuvolo il celebre frate-architetto domenicano del ‘600. Veri capolavori da non perdere

 

Venerdì 4 e sabato 5 giugno 2021 l’Associazione culturale Megaride Art ci propone due visite guidate a due chiese napoletane straordinarie: la chiesa di San Pietro Martire e la chiesa di Santa Maria alla Sanità a Napoli.

Le visite si terranno rispettivamente venerdì 4 giugno alle 16,30 per la chiesa di San Pietro Martire, una chiesa recentemente restaurata, ricca di tesori straordinari e di suggestiva bellezza e sabato 5 giugno 2021 alle 10,30 per quella alla chiesa di Santa Maria alla Sanità a Napoli una chiesa immensa, luminosa e piena di capolavori.

La chiesa di San Pietro Martire a Napoli

Recentemente ristrutturata la chiesa di San Pietro Martire si trova in piazzetta Ruggero Borghi vicino al chiostro monumentale di San Pietro Martire oggi sede della facoltà di Lettere e Filosofia della Federico II. La chiesa venne fondata nel 1294 dagli Angioini e donata, dopo il completamento, ai Domenicani. Un primo restauro si ebbe nel 1343 e nel 1347 Giovanni Capano realizzò il portale marmoreo: dopo altri restauri nel 1607 il frate-architetto domenicano Giuseppe Nuvolo restaurò un’ennesima volta il complesso con la creazione della stupenda cupola (1609) ad embrici maiolicati.

Tra il 1632 ed il 1633, sotto la direzione degli ingegneri Pietro De Marino e Natale Longo, furono realizzati l’attuale portale marmoreo e lo spazio antistante. A Natale Longo si deve il primitivo progetto del campanile, che invece venne realizzato, nel 1655, da Francesco Antonio Picchiatti, subentrato ai due ingegneri. Maggiori informazioni sulla La trecentesca chiesa angioina di San Pietro Martire a Napoli

La chiesa di Santa Maria alla Sanità a Napoli

La straordinaria chiesa della Sanità fu costruita all’inizio del 1600 per volere del Cardinale Alfonso Gesualdo dal celebre fra Giuseppe Nuvolo che la completò in otto anni. Nel 1613 il frate-architetto creò poi la bellissima grande cupola con maioliche dai colori vivaci che aveva già realizzato a chiesa di San Pietro Martire. Nel tempo la chiesa subì molti ampliamenti e arrivò a contenere ben sedici cappelle, alcune rivestite con pavimenti multicolore del celebre Gaetano Massa.  Bellissimi i quadri affidati ai migliori pittori del Seicento napoletano tra cui Luca Giordano che realizzò ben cinque tele. Ma anche altri grandi pittori dell’epoca furono chiamati ad abbellire la chiesa tra cui Giovan Bernardino Azzolino detto il Siciliano, Giovan Vincenzo d’Onofrio, Giovanni Balducci e Andrea Vaccaro.

Alla chiesa era collegato un monastero che, nel 1809 fu demolito in gran parte, per far spazio alla “via nova”, l’attuale via Santa Teresa, voluta da Giuseppe Bonaparte per raggiungere più facilmente la Reggia di Capodimonte. I resti di parte del monastero sono ancora visibili sotto il ponte della Sanità. Dalla basilica si accede alle straordinarie Catacombe di San GaudiosoMaggiori informazioni sulla chiesa di Santa Maria alla Sanità.

Le 2 visite guidate a queste straordinarie chiese 

Venerdì 4 e sabato 5 giugno 2021 queste due chiese si potranno visitare con l’Associazione culturale Megaride Art  348 114 9647 . Le visite ci saranno:

© Napoli da Vivere – riproduzione riservata 

Fonte: https://www.napolidavivere.it/2021/06/02/visite-guidate-straordinarie-alla-chiesa-di-san-pietro-martire-e-alla-chiesa-di-santa-maria-alla-sanita-a-napoli/

Cosa fare in città

Archivi

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?