sabato, 8 Giugno, 2024
21.4 C
Napoli

Il sindaco Manfredi conferisce la Medaglia della Città di Napoli a Miranda Martino

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

“Attrice nobile e raffinata interprete dell’autentica tradizione della canzone napoletana, profondamente legata al suo immenso patrimonio musicale che ha valorizzato con la sua inimitabile voce”.  È racchiusa in queste parole la scelta del sindaco Gaetano Manfredi di conferire a Miranda Martino la Medaglia della Città di Napoli.
Questa mattina, in Sala Giunta a Palazzo San Giacomo, il sindaco ha consegnato all’artista la targa su cui è riportata la motivazione del riconoscimento che le è stato tributato anche in “segno di profonda gratitudine ed ammirazione”.
Il momento della consegna, al quale ha preso parte anche il delegato del sindaco per l’Industria musicale e l’Audiovisivo, Ferdinando Tozzi, è stato preceduto da una lectio del giornalista Federico Vacalebre.
Miranda Martino ha debuttato nel 1955 vincendo il concorso Voci nuove per Sanremo e in quasi settant’anni di carriera ha mostrato il suo talento artistico come cantante, come interprete di riviste musicali e di operette accanto a Nino Taranto, Carlo Dapporto, Erminio Macario e Sandro Massimini, e come attrice sia in ruoli brillanti che drammatici. Al cinema ha lavorato, tra gli altri, con Totò, Tina Pica, Franco Franchi e Ciccio Ingrassia, Fernando Rey, Sabrina Ferilli e Alessandro Gassman; in teatro con Piera degli Esposti, Arnoldo Foà, Mario Scaccia, Giorgio Albertazzi, Gigi Proietti e Matteo Garrone.

In campo musicale sono da ricordare le cinque partecipazioni al Festival di Napoli, a partire dal 1957, le tre partecipazioni al Festival di Sanremo tra il 1959 e il 1961, e le collaborazioni con grandissimi autori come Armando Trovajoli, Luis Bacalov ed  Ennio Morricone. Proprio a Morricone si devono la direzione e gli arrangiamenti delle canzoni classiche napoletane interpretate da Miranda Martino negli anni Sessanta e ristampate in occasione del suo recente novantesimo compleanno.

Manco da Napoli da tanto tempo, ma Napoli è tutto per me. Mio padre era di Aversa e mia madre di Angri, anche se io sono nata a Moggio Udinese. Artisticamente ho cominciato con Nino Taranto, facevamo la Festa di Piedigrotta e poi abbiamo fatto tante cose insieme. Questo riconoscimento ha un valore straordinario. Mi chiedo solo perché non mi sia stato dato prima”, ha commentato simpaticamente Miranda Martino.
È un riconoscimento dovuto, ad una grandissima artista che ha rappresentato e rappresenta un pezzo della storia musicale della città. Stiamo valorizzando questa storia che è fatta di tradizione, di talento, di identità. In quest’ottica siamo molto grati a Miranda Martino per il contributo che ha dato a Napoli e alla canzone napoletana”, ha concluso il sindaco Manfredi.

Fonte: https://www.comune.napoli.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/50234

spot_img
spot_img

Cosa fare in città

Archivi