venerdì, 9 Febbraio, 2024
13 C
Napoli

Festival Internazionale del ‘700 musicale napoletano

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

Inizia la 23esima edizione del festival che propone, da anni, tantissimi capolavori inediti della Scuola Musicale Napoletana del Settecento facendo riscoprire grandi autori e brani, a volte dimenticati, come Il Requiem e la Messa Solenne in Re maggiore di Niccolò Jommelli, I Pittagorici di Giovanni Paisiello solo per citare qualche titolo

 

 

Si terrà a Napoli dal 2 al 30 dicembre 2023 tra alcune delle straordinarie chiese monumentali del Centro Antico, la 23^ edizione del “Festival Internazionale del ‘700 musicale napoletano” curato dall’Associazione Domenico Scarlatti che propone, da anni, tantissimi capolavori anche inediti della Scuola Musicale Napoletana del Settecento.

Ph Facebook Festival Internazionale del ‘700 musicale napoletano

Il tema di quest’anno sarà “La voce degli dei – evirati cantori nella scuola musicale napoletana del ‘700”, per un festival riconosciuto dal Ministero alla Cultura tra i Festival Nazionali e riconfermato all’European Festivals Association.

Tanti straordinari concerti in luoghi bellissimi del centro antico 

Ben 14 concerti, 1 convegno e 8 location per il “Festival Internazionale del ‘700 musicale napoletano” che propone quest’anno un percorso musicale che esplora il particolare fenomeno dei castrati. Tutti straordinari concerti in luoghi bellissimi del centro antico di Napoli quali la Chiesa del Gesù Nuovo, Auditorium Scarlatti Conservatorio di San Pietro a Majella, Domus Ars, Chiesa di Donnaregina al Museo Diocesano, Maschio Angioino, Chiesa di Santa Maria dell’aiuto, Chiesa di Donnalbina, Chiesa di San Severo al Pendino ed anche il primo convegno sugli evirati cantori e poi lo spettacolo su Porporino e i misteri di Napoli.

Ph Facebook Festival Internazionale del ‘700 musicale napoletano

Si inizia sabato 2 dicembre alle 20,30 nella Chiesa del Gesù Nuovo con il concerto omaggio a Maria Callas (nel giorno del centesimo compleanno della Divina) dal titolo “Materna-Mente”  e poi venerdì 8 dicembre alle ore 18 all’Auditorium Scarlatti Conservatorio di San Pietro a Majella, ci sono Paisiello e Cimarosa con Andrea Riccio al pianoforte.

Festival Internazionale del ‘700 musicale napoletano”

Ph Facebook Festival Internazionale del ‘700 musicale napoletano

  • Sabato 2 dicembre ore 20.30 – Materna-Mente come nave in mezzo all’onde: Omaggio a Maria Callas – di Raffaella Ambrosino. Coreografie di Irma Cardano – Chiesa del Gesù Nuovo
  • Venerdì 8 dicembre ore 18.00 – Paisiello e Cimarosa – Andrea Riccio pianoforte – Auditorium Scarlatti Conservatorio di San Pietro a Majella
  • Venerdì 8 dicembre ore 20.30 – Carlo Broschi in arte Farinelli – Francesco Divito sopranista – Chiesa di Donnalbina
  • Sabato 9 dicembre ore 20.30 – Voce dal sen fuggita – di Antonio Mocciola con Gabriella Colecchia mezzosoprano e Antonio D’Avino – Domus Ars Centro di Cultura Via Santa Chiara 10
  • Giovedì 14 dicembre ore 20.30 – Tenori e Controtenori rivalità e gelosie tra cantanti nei teatri d’Europa – Roberto Manuel Zangari tenore, Antonello Dorigo controtenore. – Chiesa Barocca di Donnaregina Museo Diocesano
  • Venerdì 15 dicembre ore 20.30 – Porporino, Di Sangro e il Fuoco Nascosto – di e con Mario Brancaccio, Regia e Coreografia: Aurelio Gatti. – Domus Ars Centro di Cultura Via Santa Chiara 10
  • Sabato 16 dicembre 20.30 – La Corte di Pulcinella di Carlo Faiello – Con Lello Giulivo, Patrizia Spinosi, Mario Brancaccio, Maria Teresa Iannone. Testi e Musiche Carlo Faiello. – Chiesa Barocca di Donnaregina Museo Diocesano
  • Giovedì 21 dicembre ore 20.30 – La Dirindina di Domenico Scarlatti – Raffaella Ambrosino mezzosoprano, Luigi Cirillo baritono/basso – Chiesa Barocca di Donnaregina Museo Diocesano
  • Venerdì 22 dicembre ore 20.30 – Phenomenon Turbamenti d’un cantar sottile – Cosimo Morleo voce, Pasquale Capobianco Electric Guitar, Max Fuschetto Oboe Sax soprano keyboard – Chiesa Gotica di Donnaregina Museo Diocesano
  • Sabato 23 dicembre 20.30 – Farinelli Jazz Project – Lello Petrarca pianoforte, Emiliano De Luca contrabbasso e basso elettrico, Claudio Borrelli batteria. – Chiesa di San Severo al Pendino
  • Sabato 23 dicembre ore 17.30 – Mimmo Scarlatti – Cristina Galietto chitarra – Maschio Angioino Sala dei Baroni
  • Giovedì 28 dicembre ore 20.30 – La sfida – Francesco Devito sopranista, Domenico Agostini tromba barocca – Chiesa di Santa Maria dell’Aiuto
  • Venerdì 29 dicembre ore 20.30 – Lanotte di Doriano Vincenzo De Luca – Spettacolo di musica, danza e recitazione regia Raffaella Ambrosino – Chiesa Barocca di Donnaregina Museo Diocesano
  • Sabato 30 dicembre ore 20.30 – Laudate Pueri di Giovan Battista Pergolesi – Coro formato da alcuni cantori della Cappella Sistina, Orchestra da Camera di Napoli direttore Enzo Amato – Chiesa Barocca di Donnaregina Museo Diocesano

Biglietti e abbonamenti  prezzi da 10 a 15 euro più prevendita – Info e prenotazioni  VIVATICKET – info sito ufficiale Festival Internazionale del ‘700 musicale napoletano”

© Napoli da Vivere 2023 – riproduzione riservata – Questo articolo è un contenuto originale di Napoli da Vivere e pertanto protetto da copyright. La sua copia è vietata e la sua riproduzione anche parziale deve essere autorizzata.

Fonte: https://www.napolidavivere.it/2023/12/02/festival-internazionale-del-700-musicale-napoletano-4/

spot_img
spot_img

Cosa fare in città

Archivi