venerdì, 9 Febbraio, 2024
13 C
Napoli

Il presepe in Germania porta la firma di un maestro sorrentino: “Esposti i pastori di Ferdinando IV”

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

Custoditi per 10 anni in scatole di un deposito. I pastori, che la tradizione vuole essere appartenuti a Ferdinando IV di Borbone, sono tornati a fare parte del Presepe napoletano esposto in un importante museo in Germania.

Regista dell’allestimento un maestro della penisola sorrentina. Giuseppe Ercolano è stato chiamato dalla Campania per realizzare l’opera d’arte ora in mostra nella sala principale del museo diocesano nella città bavarese di Freising. Museo riaperto da pochi mesi dopo un lungo periodo di ristrutturazione.

“Si tratta di un traguardo che non immaginavo potesse esserci nel mio percorso. Sono soddisfatto del risultato, nonostante di solito sia autocritico sui miei lavori. E’ stata un’emozione vederlo completato, mia moglie ha pianto”, racconta Ercolano tornato dalla Germania dopo l’inaugurazione del 25 novembre scorso.

Duecento sono le figure in tutto, acquistate ad un’asta a Palermo intorno agli anni 50’ del secolo scorso. “Perciò si suppone siano state di Ferdinando che le portò con sé quando scappò da Napoli per l’avanzata di Napoleone”, racconta Ercolano che da maestro attendo alla tradizione della scuola napoletana già conosceva la storia di questo presepe prima di essere contattato dal direttore del museo tedesco.

“E’ una delle soddisfazioni più grandi della mia attività professionale. Si tratta di pastori antichi, realizzati da maestri di notevole spessore. Non è stato semplice il mio compito per i tempi e anche per la quantità delle figure. Un’emozione notevole avere messo la firma ad un presepe che resta nella storia”, dice l’artista di Meta di Sorrento.

Che parla di un lavoro di squadra, “devo ringraziare anche Bruno Alfano che ha messo a disposizione di questo lavoro la sua passione e con lui ho condiviso i momenti più belli della realizzazione di questo presepe e Andrea Laudano, il cui occhio nella sistemazione dei pastori è stato il riflesso del mio”. Accese le luci sul presepe firmato Ercolano, ammirati i visitatori che in questi primi giorni hanno potuto ammirarlo.

Fonte: https://napoli.repubblica.it/cronaca/2023/12/01/news/il_presepe_in_germania_porta_la_firma_di_un_maestro_sorrentino_esposti_i_pastori_di_ferdinando_iv-421553280/?rss

spot_img
spot_img

Cosa fare in città

Archivi