venerdì, 3 Febbraio, 2023
6.8 C
Napoli

In Galleria le assessore Striano e Marciani alla festa dell’Epifania con i bambini delle scuole della pace

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

Una mattinata gioiosa, con centinaia di bambini arrivati da tutta la città che si sono ritrovati in Galleria Umberto per concludere in allegria le festività natalizie. Oltre 400 piccoli ospiti, molti ucraini e di diverse nazionalità, che hanno preso parte alle varie iniziative susseguitesi nell’arco della mattinata.

Dopo l’esibizione del coro e la rievocazione del presepe vivente, il momento clou con la gran sorpresa finale: l’arrivo della Befana che ha portato una calza ad ogni piccino. L’iniziativa è stata organizzata dalla Comunità di Sant’Egidio con il sostegno degli assessorati alla Scuola ed ai Giovani.

“E una festa per i bambini della città di Napoli perché i bimbi sono i più fragili e indifesi e Natale deve essere una festa per tutti – ha spiegato Paola Cortellessa, coordinatrice delle Scuole della Pace della Comunità di Sant’Egidio – Oltre ai bimbi delle otto Scuole della Pace, attive in diversi quartieri, sono intervenuti più di 70 piccoli ucraini e tanti altri di molte diverse nazionalità, per un momento di incontro all’insegna dell’amicizia e di festa per tutti. A fine mattinata il dono delle calze offerte dagli assessorati comunali all’Istruzione ed ai Giovani e dalla Fondazione Banco di Napoli”.

“Una manifestazione bellissima – ha detto l’Assessora all’Istruzione, Maura Striano – le Scuole della Pace fanno parte del nostro sistema educativo ed abbiamo voluto partecipare con entusiasmo a questo evento. I bambini presenti qui oggi, di varie nazionalità e di diverse età, sono quelli che, come Comune, vogliamo accogliere con una serie di azioni e di iniziative, ed anche all’interno delle nostre scuole. Colgo l’opportunità per invitare le famiglie ad iscrivere i bambini a scuola e ricordo che proprio da lunedì 9 si apriranno le iscrizioni online alla scuola primaria e secondaria, di primo e secondo grado, e questo è il nostro modo per essere vicini alle famiglie e sostenerle in tutto il percorso educativo”.

“Oggi da questo luogo simbolo della città i bambini e le bambine di Napoli vogliono lanciare un bel messaggio di integrazione e di solidarietà grazie anche alla Comunità di Sant’Egidio – ha sottolineato l’assessore alle Politiche Giovanili, Chiara Marciani – Come Comune di Napoli, grazie anche alla solidarietà di tanti cittadini che hanno aderito all’iniziativa del Giocattolo Sospeso per essere vicini a Natale ai bambini che vivono un momento di difficoltà, oggi abbiamo voluto dare un piccolo pensiero, la calza della Befana, a tutti i piccoli che ci hanno accompagnato in questa bella iniziativa in Galleria”.

Fonte: https://www.comune.napoli.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/46887

Cosa fare in città

Archivi

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?