mercoledì, 13 Marzo, 2024
14.1 C
Napoli

La morte di Lavinia, la Procura tedesca archivia, l’ira dei familiari: “La nostra battaglia giudiziaria continua”

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

Non ci sarà nessun colpevole per la morte della piccola Lavinia.Nessuna richiesta di rinvio a giudizio e dunque nessun processo per la assurda fine di Lavinia Trematerra, la bambina napoletana di sette anni morta schiacciata da una statua mentre giocava nella hall di un albergo di Monaco Baviera.

Si chiude così le indagini del pm tedesco, con archiviazione del procedimento ed è una conclusione che suscita l’ira dei genitori della bimba.

“Nella civilissima Baviera”, dichiarano i genitori Valentina Poggi e Michele Trematerra, “il gestore di un albergo non è obbligato ad adottare misure di sicurezza, nonostante esistano delle linee guida con regole chiare e precise raccomandazioni sull’importanza di verificare la stabilità tramite carichi di prova.

Fonte: https://napoli.repubblica.it/cronaca/2024/02/28/news/la_morte_di_lavinia_la_procura_tedesca_archivia_lira_dei_familiari_la_nostra_battaglia_giudiziaria_continua-422225914/?rss

spot_img
spot_img

Cosa fare in città

Archivi