lunedì, 10 Giugno, 2024
23.6 C
Napoli

Potenza, mille nuovi alberi dove prima c’era una discarica

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

Un’estesa area verde dove prima c’era una discarica. Il progetto è del Comune di Tito (Potenza), che metterà a dimora mille piante in località Aia dei Monaci, sottratta dall’inquinamento ambientale. Ieri la piantumazione del primo tiglio a Villa Europa, alla presenza dei partner del progetto (Comune, Conad, Rete clima, Rete Lavecchia Biomasse, Osservatorio per l’ambiente lucano).

“La discarica – ha spiegato il sindaco di Tito, Graziano Scavone – è stata dismessa il primo luglio 2004 per esaurimento dei volumi autorizzati. L’amministrazione comunale ha sempre posto attenzione sull’area avviando una serie di azioni con ministero dell’Ambiente, Regione Basilicata e Commissario straordinario per la bonifica dei siti inquinati per il ripristino ambientale e la messa in sicurezza, fino ad arrivare, attraverso le collaborazioni con gli enti territoriali, a questo importante progetto”.

Il rimboschimento rientra tra le azioni di ripristino ambientale. “Oggi – aggiunge Scavone – possiamo dire che un sito compromesso come la discarica Aia dei Monaci vivrà una nuova rigenerazione ambientale che restituirà un’area di oltre tre ettari alle funzioni eco-sistemiche del Parco nazionale dell’Appennino lucano”.

La tappa si inserisce all’interno della campagna nazionale Foresta Italia voluta da Rete clima, Coldiretti e PFC Italia. Oltre ai tigli, troveranno spazio quercine, carpino minore e aceri campestri. A corredo del progetto di forestazione, verrà realizzato un impianto per l’irrigazione di soccorso costituito da un serbatoio in vetroresina della capacità di ventimila litri e l’impianto a goccia costituito da una portante adduttrice con sistema a terra.

 “Un esempio estremamente coerente di buone pratiche del settore forestale – precisa il sindaco – che permetterà di ridurre gli impianti ambientali determinati dalla presenza della discarica nell’area di Aia dei Monaci e, allo stesso modo, consentirà di migliorare il consolidamento delle aree instabili, migliorando anche la regimazione delle acque e costituirà un corridoio ecologico tra le aree naturali già presenti e l’area della discarica nel suo complesso”.

Fonte: https://napoli.repubblica.it/cronaca/2023/05/17/news/potenza_mille_nuovi_alberi_dove_prima_cera_una_discarica-400559536/?rss

spot_img
spot_img

Cosa fare in città

Archivi