lunedì, 10 Giugno, 2024
24.8 C
Napoli

Giustizia e Bellezza: una mostra gratuita con 12 capolavori del Barocco Italiano nel Tribunale di Napoli

- Advertisement -https://web.agrelliebasta.it/la-mattina/wp-content/uploads/2021/01/corhaz-3.jpg

Nel Tribunale di Napoli 12 prestigiosi dipinti di grandi maestri del Barocco Europeo, grandi tele quasi tutte del ‘600 con opere di Luca Giordano, Carlo Sellitto, Giuseppe Bonito e altri grandi artisti nella grande piazza coperta del grande Palazzo di Giustizia di Napoli

 

 

Fino al 15 marzo nel Palazzo di Giustizia di Napoli, al Centro Direzionale, sarà visitabile gratuitamente la mostra “Giustizia e Bellezza – Drammaturgia del Diritto nella Pittura Barocca” con  12 capolavori del Barocco Italiano. L’originale mostra è stata organizzata dalla Fondazione Meeting del Mare C.R.E.A., in collaborazione con il Tribunale Ordinario di Napoli e la Camera Penale di Napoli e trasformerà per un mese la Piazza Coperta del Tribunale di Napoli al Centro Direzionale in un museo.

Un luogo frequentato ogni giorno da operatori della giustizia quali Magistrati, Avvocati, Cancellieri, Funzionari, Forze dell’Ordine e da centinaia di cittadini che si recano nelle aule del grande tribunale dove saranno ospitati, per un mese, 12 prestigiosi dipinti di grandi maestri del Barocco Europeo che raffigurano soggetti sacri e/o allegorici, nei quali il tema della Giustizia nell’arte si coniuga con il paradigma della Bellezza.

Nel Tribunale di Napoli 12 prestigiosi dipinti di grandi maestri del Barocco Europeo

Le 12 grandi tele sono quasi tutte del ‘600 e ravvivano e incuriosiscono i visitatori della grande piazza coperta del grande Palazzo di Giustizia di Napoli con lo scopo, dichiarato dal magistrato Graziano, curatore della mostra, di “portare nella Piazza coperta del Tribunale di Napoli il seme di una rivoluzione culturale, da far attecchire nell’animo umano, attraverso lo sguardo attonito di quanti, improvvisamente, vedono apparire prestigiosi dipinti antichi di grandi maestri del Barocco Europeo. Dodici dipinti, di rara bellezza ed intensità, che attraverso parole chiave, esemplificano lo spettro dei colori della Giustizia: Crudeltà e Delitto, Coraggio e Lotta, Inganno ed Innocenza, Speranza e Giudizio, Cura e Visione, Pace e Bellezza sono una sorta di sottotitolo di opere meravigliose che si rivelano anche nel quotidiano atteggiarsi dell’attività che si svolge negli spazi del Palazzo di Giustizia napoletano

Come visitare la mostra Giustizia e Bellezza

La mostra “Giustizia e Bellezza – Drammaturgia del Diritto nella Pittura Barocca” sarà visitabile liberamente dal 15 febbraio al 15 marzo 2023 dal lunedì al sabato, esclusivamente dalle 9:00 alle 14:00. In mostra 12 capolavori dei seguenti maestri del Barocco:

  • Luca Giordano (Napoli, 1634 – Napoli, 1705)
  • Carlo Sellitto (Napoli, 1581 – Napoli, 1614)
  • Filippo Vitale (Napoli, 1585 – 1650)
  • Pietro Novelli (Monreale, 1603 – Palermo, 1647)
  • Agostino Beltrano (Napoli, 1607 – Napoli, 1665)
  • Giuseppe Piscopo (Napoli, 1609 – Napoli, 1656)
  • Simone Cantarini (Pesaro, 1612 – Verona, 1648)
  • Johann Carl Loth (Monaco di Baviera, 1632 – Venezia, 1698)
  • Giovanni Battista Beinaschi (Fossano o Torino, 1636 – Napoli, 1688)
  • Giuseppe Bonito (Castellammare di Stabia, 1707 – Napoli, 1789)

Maggiori informazioni – Fondazione Meeting del Mare C.R.E.A 

© Napoli da Vivere 2023 – riproduzione riservata – Questo articolo è un contenuto originale di Napoli da Vivere e pertanto protetto da copyright. La sua copia è vietata e la sua riproduzione anche parziale deve essere autorizzata.

Fonte: https://www.napolidavivere.it/2023/03/01/giustizia-e-bellezza-una-mostra-gratuita-con-12-capolavori-del-barocco-italiano-nel-tribunale-di-napoli/

spot_img
spot_img

Cosa fare in città

Archivi